• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/00331-A/017 premesso che: il provvedimento in esame prevede nuovamente un intervento teso a ridurre il numero dei detenuti facendo ricorso alla previsione di ulteriori misure alternative oltre...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/00331-A/017presentato daATTAGUILE Angelotesto diGiovedì 4 luglio 2013, seduta n. 46

La Camera,
premesso che:
il provvedimento in esame prevede nuovamente un intervento teso a ridurre il numero dei detenuti facendo ricorso alla previsione di ulteriori misure alternative oltre quelle già previste nel nostro ordinamento penitenziario;
nonostante la messa alla prova prevista da questo testo intende ridurre i tempi del processo, affiancando la pena detentiva non carceraria a quella carceraria che vorrebbe consentire in buona sostanza di anticipare l'applicazione di una sorta di affidamento in prova non tanto alla fase esecutiva, quindi dopo tutti i gradi di giudizio, ma già nella prima fase, va comunque ribadito che il sistema penitenziario prevede nella fase un ampio ventaglio di misure alternative alla detenzione in carcere;
in base a quanto sopra detto la messa alla prova, come introdotta, appare misura del tutto inutile nonché dannosa in quanto non sembra tenere in conto la necessità che le pene siano effettivamente scontate in carcere,

impegna il Governo

a considerare la necessità di incidere sul sovraffollamento carcerario proseguendo ed ulteriormente sviluppando la politica di sottoscrizione di accordi bilaterali con i Paesi di provenienza dei detenuti stranieri, con riferimento ai paesi da cui provengono complessivamente quasi il 40 per cento dei detenuti stranieri, al fine di consentire che i medesimi condannati nel nostro Paese possano scontare la pena nel loro Paese di origine.
9/331-A/17. Attaguile, Matteo Bragantini.