• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/09553 la sicurezza del personale ferroviario e dei pendolari fruitori del servizio rappresenta un punto cruciale nel generale piano di sicurezza per una città; si apprende tramite mezzo...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-09553presentato daQUARTAPELLE PROCOPIO Liatesto diMartedì 23 giugno 2015, seduta n. 448

QUARTAPELLE PROCOPIO, FIANO e COVA. — Al Ministro dell'interno . — Per sapere – premesso che:
la sicurezza del personale ferroviario e dei pendolari fruitori del servizio rappresenta un punto cruciale nel generale piano di sicurezza per una città;
si apprende tramite mezzo stampa che giovedì 11 giugno alle ore 22 circa, a bordo di un treno Trenord nella stazione del passante ferroviario di Villapizzone (Milano), il capotreno Carlo di Napoli è stato ferocemente aggredito con un machete mentre svolgeva le sue funzioni di controllo dei biglietti ai passeggeri;
l'aggressione, costatagli un intervento di 8 ore per salvargli il braccio, è opera di tre assalitori, Alexis Ernesto Garcia Rojas, 20 anni, Jackson Jahir Lopez Trivino, 19 anni e Jose Emilio Rosa Martinez, 19 anni, i quali sono stati identificati come membri appartenenti alla gang Mara Salvatrucha, conosciuta anche come MS 13;
il Federal Bureau of Investigation statunitense descrive la Mara Salvatrucha come una delle gang più pericolose al mondo e per contrastarla ha costituito nel 2005 una task force dedicata;
tale gang, già nota alle forze dell'ordine per essersi più volte resa responsabile di aggressioni, rapine e spaccio di sostanze stupefacenti, risulta essere tra le più violente, strutturate e ben organizzate gang di origine sudamericana presenti sul territorio;
gli stessi Alexis Ernesto Garcia Rojas e Jackson Jahir Lopez Trivino erano già Stati fermati durante l'operazione delle forze dell'ordine «Marenos» dell'ottobre 2013, con l'accusa di gravi reati;
l'efferatezza del gesto, aggravata dalla giovane età dei responsabili e dall'apparato ideologico e di affiliazione, eleva l'accaduto da fatto di cronaca a problema sociale, culturale e di sicurezza, considerando anche la recidività delle persone coinvolte che testimonia la necessità di misure più incisive di quelle ordinarie –:
se non intenda destinare delle risorse straordinarie per rafforzare nella questura di Milano le strutture preposte alla repressione e al controllo delle bande criminali come la Mara Salvatrucha;
quali misure intenda applicare il Governo per garantire una maggiore sicurezza nelle stazioni ferroviarie e sulle tratte dei treni più soggette a rischio criminalità, prendendo in considerazione, ad esempio, la possibilità di utilizzare, a tal fine, al termine dell'Esposizione universale, una parte delle 3500 unità delle forze dell'ordine, attualmente impegnate per garantire la sicurezza dell'esposizione universale Expo2015. (4-09553)