• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/09668 i giornalisti e gli impiegati della redazione dell'agenzia di stampa Area, contrattualizzati anche con la società Audionews, sono in sciopero da inizio giugno a causa di gravissimi ritardi...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-09668presentato daGREGORI Monicatesto diGiovedì 2 luglio 2015, seduta n. 453

GREGORI. — Al Presidente del Consiglio dei ministri . — Per sapere – premesso che:
i giornalisti e gli impiegati della redazione dell'agenzia di stampa Area, contrattualizzati anche con la società Audionews, sono in sciopero da inizio giugno a causa di gravissimi ritardi nella corresponsione degli stipendi;
a quanto risulta all'interrogante, infatti, da 8 mesi i 20 giornalisti professionisti dipendenti dell'agenzia di stampa non ricevono lo stipendio, se non piccoli acconti, l'ultimo avvenuto lo scorso 22 maggio: circa 200 euro come parte della retribuzione di novembre 2014;
lo scorso 26 giugno, l'assemblea di redazione dell'agenzia di stampa ha ricevuto la comunicazione formale del licenziamento di 14 giornalisti e 2 impiegati in Audionews, sotto forma di avvio di procedura di licenziamento collettivo;
l'agenzia di stampa Area fornisce notiziari e servizi ad oltre 150 radio private italiane, si tratta della più grande agenzia radiofonica italiana che, da trent'anni ormai offre un capillare servizio giornalistico altamente professionale;
per i prossimi giorni si prospetta un peggioramento della vertenza, in quanto è possibile che l'amministrazione ponga in liquidazione l'attività, senza che sia stato proclamato in tempo lo stato di crisi e quindi il conseguente ricorso agli ammortizzatori sociali –:
se s'intenda intervenire con la massima urgenza per salvaguardare i livelli occupazionali dell'agenzia di stampa Area e quali iniziative s'intendono assumere per scongiurare la messa in liquidazione della società. (4-09668)