• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02985-A/002 premesso che: l'Istituto superiore di Sanità (Iss), ha ribadito sia nelle linee guida che in occasione di diversi congressi scientifici, la carenza nel nostro Paese di un coordinamento...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02985-A/002presentato daROCCELLA Eugeniatesto diMartedì 7 luglio 2015, seduta n. 456

La Camera,
premesso che:
l'Istituto superiore di Sanità (Iss), ha ribadito sia nelle linee guida che in occasione di diversi congressi scientifici, la carenza nel nostro Paese di un coordinamento tra pediatri di base, personale che lavora negli asili nido e unità di neuropsichiatria infantile con il conseguente ritardo della diagnosi, generalmente formulata dopo i cinque anni, diagnosi che andrebbe formulata entro i tre anni di vita;
anche la Risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 12 dicembre 2012 sancisce che sia di fondamentale importanza l'approccio integrato al fine di rafforzare la diagnosi e l'intervento precoce in materia, sia nel settore più strettamente dedicato alla salute che in quello dell'istruzione;
tale tempestività non può, dunque, più prescindere da un approccio multiprofessionale e interdisciplinare che consentirebbe l'appropriatezza degli interventi terapeutici mediante un efficace scambio di informazioni tra tutti gli operatori coinvolti,

impegna il Governo:

a valutare la possibilità di promuovere la costituzione di équipe territoriali dedicate alla cura del DSM presso i distretti sanitari e i consultori materno-infantili, nell'ambito dei servizi di neuropsichiatria, dell'età infantile e dell'età evolutiva e dei servizi per l'età adulta;
a valutare la possibilità di prevedere una rete integrata tra le équipe specialistiche e i pediatri di libera scelta, i medici di medicina generale, gli insegnanti e gli operatori educativi.
9/2985-A/2. (Testo modificato nel corso della seduta) Roccella.