• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/00835 l'Ospedale hub dell'Annunziata di Cosenza, costituisce un punto di riferimento importante non solo per il capoluogo ma anche per i paesi della provincia, soprattutto dopo la chiusura di molti...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-00835presentato daMAGORNO Ernestotesto diVenerdì 2 agosto 2013, seduta n. 64

MAGORNO. — Al Ministro della salute . — Per sapere – premesso che:
l'Ospedale hub dell'Annunziata di Cosenza, costituisce un punto di riferimento importante non solo per il capoluogo ma anche per i paesi della provincia, soprattutto dopo la chiusura di molti presidi presenti sul territorio;
da tempo si trascinano carenze strutturali e di organico che, in parte, mortificano le eccellenze presenti nel nosocomio cosentino;
la direzione generale dell'azienda ospedaliera non ha dato corso alla attivazione di tutti i 645 posti letto previsti dal piano di rientro (decreto 107 del 5 luglio 2012) per cui, ad oggi ne risultano essere attivi solo 563;
paradossalmente, mentre, si registra l'impossibilità di attuare il turn-over delle assunzioni, bloccate dal piano di rientro dal debito sanitario, al contrario l'ospedale si presenta largamente incompleto nel suo organico;
la mancanza di 204 dirigenti medici, di 453 tra infermieri, tecnici radiologici e assistenti sociali, oltre a sottoporre il personale medico e paramedico in servizio a turnazioni massacranti, sta provocando di fatto la chiusura e/o l'accorpamento di numerosi reparti;
lo stato di precarietà in cui opera l'Ospedale hub dell'Annunziata di Cosenza e i ritardi della direzione generale dell'azienda ospedaliera, si ripercuotono sulla organizzazione e sull'efficienza delle prestazioni;
esemplificativo è il grave caso avvenuto nei giorni scorsi riguardante la trasfusione di sangue infetto che ha causato la morte di un paziente –:
se il Ministro interrogato sia a conoscenza di quanto su esposto e quali iniziative urgenti, per quanto di competenza, il Governo intenda assumere per verificare, per il tramite del Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dal deficit sanitario, la situazione della sanità cosentina e intervenire perché siano risolte le criticità emerse in modo da migliorare le condizioni lavorative del personale medico e paramedico nonché porre fine ai disagi a cui sono sottoposti i cittadini del capoluogo bruzio e del territorio, garantendo i livelli essenziali di assistenza e la qualità dell'offerta dei servizi dell'Ospedale hub dell'Annunziata di Cosenza. (5-00835)