• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/00974/040/ ... in sede di esame del disegno di legge «Conversione in legge del decreto-legge 21 giugno 2013 n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia» premesso...



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/974/40/0105 presentato da SERGIO LO GIUDICE
venerdì 2 agosto 2013, seduta n. 008

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge «Conversione in legge del decreto-legge 21 giugno 2013 n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia»
premesso che:
la legge di stabilità 2013 ha previsto la presa in carico da parte del Ministero della giustizia di quelle lavoratrici e di quei lavoratori che, a partire dal 2010, hanno prestato attivit
à attraverso lavori socialmente utili negli uffici giudiziari, garantendo per il 2013 il completamento del tirocinio formativo e un contributo economico da parte del Ministero della giustizia per tutti coloro che al momento della presentazione della domanda fossero in una lista di mobilità, cassaintegrati, inoccupati o disoccupati;
questi lavoratori hanno svolto e stanno svolgendo nel1'anno in corso un'attività assai utile di sostegno allo smaltimento di lavoro arretrato di cui gli Uffici Giudiziari sono oberati;
è importante che le risorse investite dallo Stato nella formazione di queste lavoratrici e di questi lavoratori possano essere utilizzate al meglio consentendo, per un altro periodo determinato di tempo, la prosecuzione del rapporto di lavoro a supporto dell'attività giudiziaria di smaltimento dell'arretrato a chi sia stato coinvolto nei tirocini formativi attivati,
impegna il Governo
a valutare la possibilità di prevedere, in sede di definizione della legge di stabilità 2014, lo stanziamento delle risorse necessarie a stipulare 3000 contratti a tempo determinato, ai sensi della normativa vigente, per la durata di 6 mesi per quei lavoratori cassaintegrati, in mobilità, lavoratori socialmente utili, disoccupati o inoccupati, che abbiano svolto il tirocinio formativo presso il Ministero della giustizia in virtù dello stanziamento di cui all'articolo 1 comma 25 lettera c) legge 24 dicembre 2012, n. 228.
(0/974/40/0105)
LO GIUDICE, LO MORO, CIRINNÀ