• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00751 PEZZOPANE - Al Ministro dell'interno - Premesso che: in Abruzzo il 15 dicembre 2013 scadono i 5 anni di durata della Legislatura regionale e, secondo la legge, dovrebbero essere indette...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00751 presentata da STEFANIA PEZZOPANE
mercoledì 7 agosto 2013, seduta n.092

PEZZOPANE - Al Ministro dell'interno - Premesso che:

in Abruzzo il 15 dicembre 2013 scadono i 5 anni di durata della Legislatura regionale e, secondo la legge, dovrebbero essere indette entro questa data le elezioni per il Consiglio regionale e il presidente della Giunta;

dalla stampa si apprende che autorevoli rappresentanti della Regione Abruzzo e del PdL hanno avuto incontri in sede di Ministero dell'interno per cercare di abbinare le elezioni regionali dell'Abruzzo a quelle europee, che si dovrebbero tenere a fine maggio 2014;

in questo modo si verificherebbe l'anomalo prolungamento di 6 mesi della Legislatura regionale, con una pesante limitazione, peraltro, della attività della Giunta e del Consiglio regionale dell'Abruzzo, che non potrebbe andare al di là dell'ordinaria amministrazione;

risulta dalla stampa abruzzese anche di un parere dell'Avvocatura dello Stato su questa eventualità;

la legge elettorale dell'Abruzzo vieta, nei 6 mesi precedenti la fine della Legislatura regionale, che scade il 15 dicembre 2013, di apportare modifiche alle norme elettorali regionali;

tutti i partiti del centro-sinistra della Regione Abruzzo hanno ufficialmente richiesto di votare entro i termini stabiliti dalla legge elettorale regionale e dallo statuto della Regione, contrastando così la proposta del PdL di abbinare le elezioni regionali dell'Abruzzo a quelle europee del 2014,

si chiede di sapere:

se corrisponda al vero che presso il Ministero dell'interno abbiano avuto luogo riunioni con rappresentanti della Giunta e del Consiglio regionale dell'Abruzzo, nonché con esponenti del PdL, per trattare questo problema;

quale sia la posizione del Ministro in indirizzo su questo problema;

se non si ritenga che su questioni così delicate dal punto di vista istituzionale, come il procedimento elettorale di una Regione, ci si debba attenere scrupolosamente a quanto prevedono le leggi nazionali e regionali vigenti;

quale sia il parere integrale espresso dall'Avvocatura dello Stato e per impulso di chi sia stato richiesto; inoltre quali quesiti siano stati posti e da chi all'Avvocatura dello Stato;

se non si ritenga grave che si ometta di assumere nei tempi stabiliti dalla legge i provvedimenti di avvio del procedimento elettorale regionale dell'Abruzzo.

(4-00751)