• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00789 BITONCI - Al Ministro dell'interno - Premesso che: durante il mese di agosto 2013 "Il Gazzettino di Padova" riportava la notizia, secondo la quale nomadi di etnia rom, a Padova,...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00789 presentata da MASSIMO BITONCI
mercoledì 4 settembre 2013, seduta n.094

BITONCI - Al Ministro dell'interno - Premesso che:

durante il mese di agosto 2013 "Il Gazzettino di Padova" riportava la notizia, secondo la quale nomadi di etnia rom, a Padova, starebbero comprando numerosi appezzamenti messi in vendita dal Comune;

l'acquisizione sarebbe stata fornita dalla posizione geografica dei terreni e dalla stessa crisi economica;

i nomadi, non appena acquistato il terreno, avrebbero installato le proprie roulottes, mezzi con i quali solitamente si spostano, togliendo le ruote e chiedendo all'amministrazione di Padova l'attribuzione di un numero civico;

secondo il medesimo organo di stampa, lo stesso Comune di Padova avrebbe modificato lo scorso anno il proprio regolamento per la numerazione civica, prevedendo come la "numerazione civica esterna può essere attribuita anche in presenza di aree non edificate ma dedicate in modo permanente a residenza o ad attività economiche, purché siano recintate e provviste di un accesso all'area di circolazione", cosicchè con la vigente normativa comunale, i nomadi, dopo aver acquistato il terreno e recintato lo stesso, possono facilmente ottenere il numero civico e, di conseguenza, la residenza nel comune di Padova;

negli ultimi anni, nella città, sono stati numerosi gli episodi di micro-criminalità che hanno visto coinvolti nomadi di etnia rom, tanto che la loro presenza, come nel caso dell'accampamento in via Longhin, è stato spesso avversata dai residenti dell'area,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno assumere iniziative, nell'ambito delle proprie competenze, al fine di verificare la correttezza delle procedure intraprese dal Comune di Padova per l'assegnazione dei numeri civici a fronte dei numerosi episodi di micro-criminalità accaduti recentemente nella città di Padova che hanno visto protagonisti i nomadi rom, se non ritenga opportuno potenziare il numero delle risorse umane a disposizione delle forze dell'ordine, anche alla luce dell'elevata preoccupazione manifestata dai residenti dell'area.

(4-00789)