• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00831 RIZZOTTI, BIANCONI, D'AMBROSIO LETTIERI, D'ANNA - Ai Ministri della salute e per gli affari regionali e le autonomie - Premesso che: attualmente l'erogazione dei prodotti alimentari...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00831 presentata da MARIA RIZZOTTI
mercoledì 11 settembre 2013, seduta n.099

RIZZOTTI, BIANCONI, D'AMBROSIO LETTIERI, D'ANNA - Ai Ministri della salute e per gli affari regionali e le autonomie - Premesso che:

attualmente l'erogazione dei prodotti alimentari aproteici, destinati ai pazienti affetti da insufficienza renale cronica in terapia conservativa, non è ancora contemplata nell'ambito delle prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza (LEA);

recenti studi hanno confermato l'efficacia della terapia dietetica nutrizionale per tali pazienti, rispetto all'entrata in dialisi;

garantire a chi è affetto da grave patologia renale un mese di alimentazione aproteica costa alla sanità pubblica 120 euro, a fronte dei 3.000 euro di un mese di trattamento in dialisi;

a fronte di tali evidenze, negli ultimi anni, tutte le Regioni hanno posto in essere delibere specifiche, misure ad hoc e/o variazioni di capitoli di spesa, finalizzati all'erogazione gratuita dei prodotti alimentari aproteici, nell'interesse e a tutela dei pazienti;

l'erogazione a carico del Servizio sanitario regionale è, ad oggi, garantita da tutte le Regioni, ad eccezione della Campania, soggetta a piano di rientro dal deficit sanitario e, pertanto, nominalmente priva dei fondi necessari alla dispensazione;

da stime attendibili, i pazienti residenti in Campania che necessitano della terapia dietetica nutrizionale sono circa 3.000,

si chiede di sapere:

quale sia lo stato attuale della procedura di aggiornamento dei LEA e quale sia la tempistica per il completamento;

se nella ridefinizione dei LEA sia previsto l'inserimento dei prodotti alimentari aproteici necessari ai pazienti con insufficienza renale cronica e, in caso negativo, se il Ministro della salute non ritenga opportuno e necessario inserirli;

quali iniziative intendano intraprendere, di concerto con la Regione Campania, al fine di garantire ai pazienti campani gli stessi diritti assicurati in tutte le altre regioni, anche in una logica di evidente economia sanitaria, in funzione del ripiano del deficit della Regione Campania.

(4-00831)