• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/02722/021 premesso che: è in discussione il disegno di legge C. 2722 del Governo, recante «Delega al Governo per la riforma del codice della nautica da diporto», già approvato dal...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02722/021presentato daCATALANO Ivantesto diMercoledì 23 settembre 2015, seduta n. 488

La Camera,
premesso che:
è in discussione il disegno di legge C. 2722 del Governo, recante «Delega al Governo per la riforma del codice della nautica da diporto», già approvato dal Senato;
l'articolo 1, comma 1, nel conferire la delega al Governo per la riforma del codice della nautica da diporto, fa riferimento, alla lettera e), tra le materie oggetto della predetta delega, alle procedure per l'approvazione e l'installazione di sistemi di alimentazione con gas di petrolio liquefatto (GPL), metano ed elettrici, su unità da diporto e relativi motori di propulsione, di nuova costruzione o già immessi sul mercato;
la VIII Commissione (Ambiente, territorio e lavori pubblici), esaminato, per le parti di competenza, il testo del disegno di legge ha evidenziato che la sopra citata disposizione dovrebbe essere opportunamente estesa anche alle procedure per l'approvazione e l'installazione di sistemi di alimentazione con gas naturale liquefatto (GNL);
d'altra parte, il GNL può ritenersi già compreso nella delega, in quanto si tratta, essenzialmente, di metano (ossia un gas già ricompreso nella delega) portato tramite raffreddamento allo stato liquido;
il GNL è inodore, incolore, atossico e non corrosivo, costituito principalmente da metano raffreddato per essere portato allo stato liquido;
la tecnologia della liquefazione permette di ridurre il volume specifico del gas di circa 600 volte rispetto alle condizioni standard, consentendo quindi a costi competitivi lo stoccaggio ed il trasporto di notevoli quantità di energia in spazi considerevolmente ridotti;
a differenza del GPL, che allo stato gassoso ha una densità maggiore di quella dell'aria, il metano, in caso di rilascio in atmosfera (ad esempio in conseguenza di una perdita) tende a salire verso l'alto favorendo la sua dispersione;
alla luce delle caratteristiche del GNL, anche al fine di garantire una più ampia diversificazione delle fonti energetiche, risulta assolutamente opportuno prevedere le procedure di approvazione e installazione sulle unità da diporto di sistemi di alimentazione a GNL,

impegna il Governo

a interpretare la delega di cui all'articolo 1, comma 1, lettera e), come comprensiva anche delle procedure per l'approvazione e l'installazione, su unità da diporto e relativi motori di propulsione, di nuova costrizione o già immessi sul mercato, di sistemi di alimentazione con gas naturale liquefatto (GNL).
9/2722/21. Catalano.