• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.9/01014/017 in sede di esame del disegno di legge n. 1014, recante «Conversione in legge del decreto-legge 8 agosto 2013, n. 91, recante disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1014/17 presentato da ALDO DI BIAGIO
giovedì 19 settembre 2013, seduta n. 106

Il Senato,
in sede di esame del disegno di legge n. 1014, recante «Conversione in legge del decreto-legge 8 agosto 2013, n. 91, recante disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo»,
premesso che:
il provvedimento in esame prevede, tra l'altro, disposizioni urgenti per assicurare la prosecuzione del funzionamento di alcuni enti e realtà operanti nei settori dei beni e delle attività culturali;
la legge n. 92 del 2004 ha previsto l'istituzionalizzazione del "giorno del ricordo" in virtù della esigenza di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale, e a tal fine si è inteso consentire la diffusione della conoscenza degli eventi storicamente verificatisi, segnatamente entro le cornici accademiche anche attraverso il coinvolgimento di enti ed istituzioni chiamati a favorire il confronto ed il dibattito finalizzato ad una crescente sensibilizzazione sul tema e tra queste l'Archivio museo storico di Fiume, di propriet
à della Società di studi fiumani di Roma;
la legge n. 92 del 2004 riconosce, tra l'altro, un piccolo stanziamento al suddetto Archivio Museo proprio al fine di poter consentite una valida attività di promozione della ricerca storica, di divulgazione, di studio e di specializzazione. Un riconoscimento che ha confermato lo stesso come riferimento indiscusso in Italia della memoria della tragedia delle foibe e dell'approfondimento storico degli eventi correlati;
lo stanziamento di cui all'articolo 2 della legge n. 92 del 2004, pari originariamente a 100.000 euro annui, è stato oggetto di decurtazione ai sensi dell'articolo 60 del decreto-legge n. 112 del 2008 che ha previsto i cosiddetti "tagli lineari" su taluni capitoli di bilancio dei Ministeri, coinvolgendo di fatto il capitolo 3631, tabella 14 del Ministero dei beni culturali entro il quale sono previsti gli stanziamenti determinati dalla legislazione a favore dell'Archivio Museo storico di Fiume. Alla luce della suddetta normativa, dal 2009 si assiste ad una decurtazione lineare delle risorse stanziate, che al momento ammontano a 37.080 euro per l'anno 2014 e a 36.552 per l'anno 2015 con ovvie quanto deleterie conseguenze sulla funzionalità e sulle potenzialità dell'Archivio Museo, i cui progetti e la cui attività divulgativa hanno ottenuto plauso ed apprezzamento dal mondo istituzionale ed accademico;
sarebbe auspicabile un reintegro delle risorse che possa superare i limiti previsti dalla normativa del 2008 e che consenta, in assenza di ulteriori formule di sostegno e finanziamento, il proseguimento delle pregevoli attività dell'Archivio Museo, attualmente compromesse e notevolmente limitate, tenendo anche ulteriormente conto che l'Archivio Museo storico di Fiume con annessa biblioteca resta aperto 22 ore settimanali al pubblico gratuitamente;
tale sostegno si colloca ben oltre le querelle storiche che ancora condizionano l'approfondimento storico del dramma di cui alla legge n. 92 del 2004 ma si configura come un atto di buon senso e di lungimiranza culturale verso una struttura unica nel suo genere che attraverso il suo intenso lavoro di approfondimento e dì confronto anche tra istituzioni italiane e croate, segnatamente in una stagione storico-politica vivace come quella attuale, può facilitare se non ottimizzare le dinamiche di integrazione europea a livello regionale coinvolgendo attivamente due Paesi amici e vicini come l'Italia e la Croazia:
impegna il Governo a valutare la possibilità di ripristinate, a decorrere dall'anno 2014 i finanziamenti originariamente previsti a favore dell'Archivio museo storico di Fiume, ai sensi dell'articolo 2 della legge n. 92 del 2004.
(numerazione resoconto Senato G3.0.5)
(9/1014/17)
DI BIAGIO, GIANNINI, AUGELLO