• Testo RISOLUZIONE IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.6/00140 impegna il Governo: 1) ad assumere in seno al Consiglio europeo le iniziative necessarie per attuare pienamente il recente accordo sull'asilo e l'immigrazione con un'efficace ed egalitaria...



Atto Senato

Risoluzione in Assemblea 6-00140 presentata da LUCIO BARANI
mercoledì 14 ottobre 2015, seduta n.523

Il Senato
impegna il Governo:
1) ad assumere in seno al Consiglio europeo le iniziative necessarie per attuare pienamente il recente accordo sull'asilo e l'immigrazione con un'efficace ed egalitaria sinergia per affrontare il fenomeno in modo risolutivo;
2) a continuare a sostenere il processo politico sotto l'egida dell'ONU in vista della costituzione di un Governo di unità nazionale che possa riavviare la ricostruzione e la stabilizzazione della Libia;
3) a proporre il rafforzamento di un sistema di intelligence europea per contrastare efficacemente i gruppi criminali che si occupano di organizzare i fenomeni migratori;
4) a ribadire la proposta di procedere alla decurtazione dei costi sostenuti dall'Italia, in termini di sforzi extra per fronteggiare gli sbarchi degli immigrati, dal contributo annuale che il nostro Paese deve all'Europa;
5) a superare l'attuale modello di accoglienza basato sui CARA, favorendo la creazione di un sistema di " accoglienza familiare diffusa" sul territorio che punti alla solidale integrazione;
6) a porre in essere ogni altro, opportuno intervento affinché il Paese venga tutelato dal rischio che i flussi della disperazione possano essere sfruttati sia come occasione per l'Isis di infiltrare propri affiliati in Occidente, sia come possibilità lucrativa per ogni altro racket del malaffare;
7) a proseguire il lavoro volto ad evitare che qualsiasi ipotesi di ulteriore allontanamento del Regno Unito dalla Unione europea;
8) a proseguire, nell'ambito dell'ONU, il dialogo con gli Stati Uniti e la Russia per dare luogo ad un fronte comune contro il nemico principale, rappresentato dal Califfato nero;
9) a far sì che l'Unione europea possa svolgere un'intensa opera diplomatica a favore dell'obiettivo delineato al punto precedente, dando il suo contributo non solo politico al superamento della crisi, come espressione di un'alleanza occidentale che sappia anche aprirsi al contributo di Paesi come la stessa Russia, l'Iran e l'Arabia Saudita.
(6-000140)
BARANI, MAZZONI, COMPAGNONE, AMORUSO, AURICCHIO, CONTI, D'ANNA, FALANGA, LANGELLA, Eva LONGO, RUVOLO, SCAVONE, VERDINI