• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/00897 SCAVONE, FERRARA Mario, BILARDI, COMPAGNONE, MAURO Giovanni - Al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dello sviluppo economico - Premesso che: si è conclusa l'operazione...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-00897 presentata da ANTONIO SCAVONE
martedì 24 settembre 2013, seduta n.109

SCAVONE, FERRARA Mario, BILARDI, COMPAGNONE, MAURO Giovanni - Al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dello sviluppo economico - Premesso che:

si è conclusa l'operazione di parbuckling, ovvero di messa in sicurezza per la successiva rimozione, della nave Costa Concordia;

entro la primavera del 2014 la nave verrà spostata dall'isola del Giglio e trainata per essere smontata;

la copertura dei costi per la rimozione e lo smaltimento del relitto della Concordia sembra essere assicurata dai P&I Clubs, ovvero le compagnie mutualistiche tra armatori, che garantiscono proprio da rimborsi assicurativi particolarmente impegnativi;

a quanto risulta agli interroganti l'unico tra i porti italiani entrati in concorrenza per smaltire il relitto della Concordia, oltre a quelli di Piombino (Livorno), Napoli, Genova e Porto Torres (Sassari), dotato di un bacino di carenaggio adatto ad accogliere una nave di tali dimensioni, è il porto di Palermo,

si chiede di sapere quali siano le intenzioni del Governo a proposito dello smaltimento della nave Concordia e se non ritenga di valutare adeguatamente la candidatura del porto di Palermo.

(4-00897)