• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/05888 da alcuni anni in diversi aeroporti italiani enti gestori e compagnie aeree offrono ai viaggiatori la possibilità di usufruire del servizio «Fast Track»; tale servizio permette,...



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Giovedì 17 settembre 2015
nell'allegato al bollettino in Commissione IX (Trasporti)
5-05888

Con riferimento ai quesiti posti, l'Ente Nazionale Aviazione Civile (ENAC) ha comunicato che i gestori dei principali aeroporti italiani hanno istituito il servizio fast track, che consente ai passeggeri in possesso di una carta prepagata – acquistata direttamente o tramite la Compagnia aerea con la quale viaggiano – di evitare le attese ai controlli di sicurezza.
Tale servizio rientra tra quelli di natura commerciale e non regolamentati, e ciò potrebbe comportare un abbassamento degli standard di qualità dei connessi servizi di sicurezza resi agli altri passeggeri, qualora i gestori aeroportuali non si attivassero per diminuire le code, attenendosi al solo rispetto dei limiti indicati dalla carta dei servizi e al rispetto dei minimi di scalo riportati nell'apposito Regolamento.
Occorre tuttavia garantire il rispetto dei diritti dei passeggeri che non pagano il servizio fast track, i quali talvolta si vedono superati da passeggeri arrivati successivamente che hanno utilizzato tale servizio.
All'aeroporto di Milano Malpensa – secondo quanto riferito dalla competente Direzione Aeroportuale – i tempi medi di attesa ai servizi di sicurezza al terminal 1 sono contenuti, mentre – come rilevano gli Onorevoli interroganti – sono più lunghi al terminal 2, soprattutto nelle ore di punta (in particolare la fascia del primo mattino), anche se contenuti nei tempi previsti dalla carta dei servizi.
Gli Ispettori della stessa Direzione monitorano costantemente la situazione al fine di evitare comportamenti scorretti che possano far sorgere situazioni discriminanti; la Direzione relazionerà periodicamente il MIT sull'andamento dell'attività.