• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.0/02111/154/ ... in sede di esame del disegno di legge recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2016)", premesso che: in materia di...



Atto Senato

Ordine del Giorno 0/2111/154/05 presentato da LUCIO BARANI
venerdì 13 novembre 2015, seduta n. 487

La Commissione ,
in sede di esame del disegno di legge recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2016)",
premesso che:
in materia di definizione agevolata delle violazioni edilizie di cui al'art. 39 della legge 23 dicembre 1994, n. 724 , il comma 16, concernente le riduzioni al calcolo dell'oblazione, è stato oggetto di interpretazioni non sempre univoche, tali da rendere necessario un intervento interpretativo dell'Esecutivo;
le diversità interpretative del comma 16, hanno riguardato soprattutto le costruzioni aventi destinazione diversa rispetto le semplici abitazioni , investendo quindi i luoghi commerciali e gli stabilimenti produttivi;
impegna il Governo
a valutare la possibilità di emanare un un provvedimento interpretativo dell'art. 39, comma 16 della legge 23 dicembre 1994 n. 724 e successive modificazioni, nel senso che il limite massimo di cubatura di 750 metri cubi di cui al comma 1 del richiamato articolo 39 non trova applicazione al fine del calcolo dell'oblazione e dell'ottenimento del permesso di costruire relativamente agli immobili aventi destinazione produttiva e commerciale, realizzati in violazione delle norme edilizie.
(0/2111/154/5)
BARANI, AMORUSO, AURICCHIO, COMPAGNONE, CONTI, D'ANNA, FALANGA, IURLARO, LANGELLA, EVA LONGO, MAZZONI, RUVOLO, SCAVONE, VERDINI, MILO