• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/02650 DI BIAGIO - Al Ministro dell'interno - Premesso che: da notizie di stampa si è appreso che in data 22 agosto 2014 è stata revocata la scorta assegnata per motivi di sicurezza all'on....



Atto Senato

Risposta scritta pubblicata nel fascicolo n. 087
all'Interrogazione 4-02650

Risposta. - Dal 1993 in poi, l'on. Gianfranco Fini è stato destinatario di misure di protezione ravvicinata, prorogate di volta in volta in relazione agli incarichi politici, governativi e istituzionali ricoperti ed alle numerose espressioni di minaccia di cui è stato destinatario nel corso della carriera politica.

Nel tempo, il profilo di rischio della personalità si è affievolito comportando, di conseguenza, un adeguamento delle misure tutorie disposte in suo favore.

In particolare, nel mese di giugno 2013 il prefetto dl Roma ha proposto una prima rimodulazione della misura tutoria da un secondo livello, "scorta su auto specializzata", ad un terzo livello, "tutela su auto specializzata". Successivamente, nel gennaio 2014, il dispositivo è stato ulteriormente rimodulato ad un quarto livello, "tutela su auto non protetta".

Infine, il 7 agosto 2014, sempre su proposta del prefetto di Roma, è stata disposta la revoca della stessa misura tutoria, espletata dall'Ispettorato di pubblica sicurezza "Viminale", attesa l'assenza di concreti ed attuali indicatori di rischio, direttamente riferibili al dottor Gianfranco Fini, confermati anche da ulteriori approfondimenti.

BUBBICO FILIPPO Vice ministro dell'interno

05/06/2015