• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03444-A/199    premesso che:     secondo gli ultimi dati a disposizione elaborati e pubblicati da Istat, al giugno 2015, la mobilità urbana per mezzo del trasporto pubblico locale...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03444-A/199presentato daDELL'ORCO Micheletesto diSabato 19 dicembre 2015, seduta n. 540

   La Camera,
   premesso che:
    secondo gli ultimi dati a disposizione elaborati e pubblicati da Istat, al giugno 2015, la mobilità urbana per mezzo del trasporto pubblico locale nell'intero Paese ha subito una drastica riduzione tra il 2011 e il 2013;
    in particolare, nel periodo di riferimento, nei capoluoghi di provincia, l'offerta Tpl è passata dai 4.742 posti-km per abitante a poco meno di 4.500, con importanti disomogeneità tra le macro aree regionali, nord, centro e sud. Ciò nonostante, nel corso del decennio 2003-2013 risulta che le preferenze dei cittadini nei confronti dell'impiego del mezzo pubblico, in via alternativa o complementare all'impiego del mezzo privato sia circa triplicata;
    a fronte di queste esigenze di mobilità urbana non propriamente soddisfatte, sussistono diversi casi di grandi opere sul territorio nazionale fortemente criticate e osteggiate da parte delle comunità locali, nonché da ampi segmenti sociali, economici e istituzionali. Opere per le quali il Governo stanzia ingenti somme di denaro pubblico e che, in non pochi casi sono state interessate da scandali che hanno investito l'ambito politico, quello amministrativo e quello istituzionale ad esse connessi; il disegno di legge all'esame non prevede alcun intervento per migliorare l'offerta del trasporto pubblico locale, ad esclusione del finanziamento per il Fondo finalizzato all'acquisto e al noleggio dei mezzi Tpl,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di incrementare adeguatamente, mediante atti di propria competenza, il Fondo Nazionale per il concorso finanziario dello Stato agli oneri del trasporto pubblico locale anche ferroviario di cui al comma 1 dell'articolo 16-bis del decreto-legge n. 95 del 2012, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 a partire dall'anno 2016, al fine di garantire ai cittadini un'offerta idonea in termini quantitativi e qualitativi, riconoscendo a questo obiettivo priorità rispetto alla realizzazione delle opere in premessa.
9/3444-A/199. (Testo modificato nel corso della seduta) Dell'Orco.