• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/05058 D'ADDA - Ai Ministri dell'interno e delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che: sono poco più di 36.000 i nuclei familiari ad aver materialmente subìto uno sfratto nel 2014,...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-05058 presentata da ERICA D'ADDA
mercoledì 13 gennaio 2016, seduta n.559

D'ADDA - Ai Ministri dell'interno e delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che:

sono poco più di 36.000 i nuclei familiari ad aver materialmente subìto uno sfratto nel 2014, quasi 100 al giorno, a fronte di 150.000 richieste di esecuzione e oltre 77.000 provvedimenti di sfratto emessi tramite l'ufficiale giudiziario, in media uno ogni 334 famiglie, secondo i dati diffusi dal Ministero dell'interno;

gli sfratti sono una delle principali componenti del dramma sociale dell'emergenza abitativa e nell'ultimo decennio hanno fatto registrare una preoccupante ascesa;

i provvedimenti emessi nel periodo 2005-2014 sono cresciuti del 69 per cento, mentre gli sfratti effettivamente eseguiti sono aumentati del 41 per cento;

considerato che:

i provvedimenti di sfratto emessi dal 2008 al 2014 mostrano un aumento del 47,8 per cento;

gli sfratti eseguiti con l'intervento dell'ufficiale giudiziario mostrano, dal 2006 al 2014, un tendenziale aumento, passando da 22.278 a 36.083 (con una crescita del 62 per cento);

nel lungo periodo, il rapporto tra i provvedimenti di sfratto emessi e il numero delle famiglie residenti in Italia mostra un significativo peggioramento, passando da uno sfratto ogni 515 famiglie nel 2005 a uno sfratto ogni 334 famiglie nel 2014;

la morosità è la principale causa di sfratto (89,3 per cento); spesso si tratta di morosità incolpevole (persone in difficoltà economiche, perché licenziate, la cui attività è fallita, a fronte di una separazione dal coniuge, eccetera);

ad oggi, sono disponibili 83 milioni di euro sul fondo inquilini morosi incolpevoli del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti; di questi, solo 12 milioni sono stati effettivamente trasferiti alle Regioni, per un ammontare di soli 320 contratti sottoscritti,

si chiede di sapere se i Ministri in indirizzo siano a conoscenza dei motivi all'origine dell'utilizzo parziale del fondo e quali azioni intendano intraprendere al riguardo.

(4-05058)