• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03513-A/112    premesso che:     il decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22 recante «Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03513-A/112presentato daMAESTRI Patriziatesto diMercoledì 10 febbraio 2016, seduta n. 566

   La Camera,
   premesso che:
    il decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22 recante «Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183» ha riformato la normativa sull'accesso agli ammortizzatori sociali;
    l'articolo 5, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22 ha stabilito che la Naspi sia corrisposta mensilmente, per un numero di settimane pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi 4 anni e che ai fini del calcolo della durata non siano computati i periodi contributivi che abbiano già dato luogo ad erogazione delle prestazioni di disoccupazione;
    con l'introduzione del nuovo regime i lavoratori stagionali, in particolare quelli dei settori del turismo e del termalismo, non avranno più la possibilità di integrare il proprio reddito per tutto l'anno in quanto la Naspi avrà una durata inferiore rispetto a quanto previsto in precedenza;
    l'articolo 43, comma 4 del decreto legislativo n. 148 del 14 settembre 2015 ha previsto, limitatamente agli eventi di disoccupazione verificatesi tra il 1 maggio 2015 e il 31 dicembre 2015 riferiti ai lavoratori stagionali del settore del turismo e degli stabilimenti termali, la possibilità di computare, qualora la durata del trattamento di integrazione salariale risultasse inferiore a sei mesi, anche i contributi figurativi che avessero dato già luogo a prestazioni di disoccupazione ordinaria con requisiti ridotti e mini Aspi fruite negli ultimi 4 anni,

impegna il Governo

a valutare, compatibilmente con le risorse di finanza pubblica, l'opportunità di prorogare, almeno per l'anno 2016, le disposizioni di cui all'articolo 43, comma 4 del decreto legislativo n. 148 del 14 settembre 2015 ovvero di introdurre specifiche disposizioni che consentano di accompagnare l'entrata in vigore della nuova disciplina Naspi, prevedendo in via straordinaria misure integrative della durata della prestazione di disoccupazione per i lavoratori stagionali.
9/3513-A/112. (Testo modificato nel corso della seduta) Patrizia Maestri, Damiano.