• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/03119-A/042    premesso che:     l'articolo 11, introdotto durante l'esame al Senato ed ora soppresso, inseriva ex lege, nel Programma delle infrastrutture strategiche (PIS) di cui alla...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/03119-A/042presentato daANTEZZA Mariatesto diGiovedì 18 febbraio 2016, seduta n. 572

   La Camera,
   premesso che:
    l'articolo 11, introdotto durante l'esame al Senato ed ora soppresso, inseriva ex lege, nel Programma delle infrastrutture strategiche (PIS) di cui alla legge n. 443 del 2001, una categoria di interventi prioritari finalizzati alla modernizzazione delle infrastrutture logistiche del comparto agroalimentare;
    in particolare gli interventi per la modernizzazione delle infrastrutture logistiche del comparto agroalimentare erano orientati alle seguenti finalità: modernizzazione della rete dei mercati all'ingrosso; sviluppo dei poli logistici rivolti al potenziamento dell'intermodalità; sviluppo di piattaforme innovative per l'esportazione; sostituzione del trasporto su gomma con il trasporto ferroviario e marittimo; implementazione di tecnologie innovative per il monitoraggio, la tracciabilità, la gestione dei traffici e l'integrazione con la rete europea;
    il miglioramento del processo di filiera nel settore agroalimentare all'interno del sistema della rete infrastrutturale della logistica, considerata la tuttora limitata diffusione dell’outsourcing logistico nel panorama italiano – specialmente per i settori più tradizionali, connessi alle produzioni del made in Italy – rappresenta un'esigenza particolarmente avvertita dagli operatori del settore coinvolti, che per questo si gioverebbero di una più marcata funzionalizzazione delle risorse esistenti;
    la legge 28 gennaio 2016, n. 11, recante «Deleghe al Governo per l'attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture» all'articolo 1, comma 1, lettera sss), dispone il superamento delle disposizioni di cui alla legge 21 dicembre 2001, n. 443, prevedendo la riprogrammazione dell'allocazione delle risorse alle opere in base ai criteri individuati nel Documento pluriennale di pianificazione (DPP), previsto dall'articolo 2 del decreto legislativo 29 dicembre 2011, n. 228;
    nell'Allegato infrastrutture al Documento di economia e finanza 2015 si indica la scelta di individuare nel citato Documento pluriennale di pianificazione (DPP) lo strumento unico di programmazione che includerà e renderà coerenti tutti i piani e i programmi d'investimento per le opere pubbliche di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
    in vista della definizione del Documento pluriennale di pianificazione,

impegna il Governo

ad inserire gli interventi finalizzati alla modernizzazione e/o allo sviluppo delle infrastrutture logistiche del comparto agroalimentare tra le opere di interesse strategico considerate ai fini della programmazione nazionale da indicare nel Documento pluriennale di pianificazione (DPP), con priorità nel Mezzogiorno.

9/3119-A/42. Antezza, Luciano Agostini, Capozzolo, Carra, Cova, Cuomo, Dal Moro, Falcone, Fiorio, Lavagno, Marrocu, Mongiello, Palma, Prina, Romanini, Sani, Taricco, Terrosi, Venittelli, Zanin, Vico, Amoddio.