• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/12809    il Governo e il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali hanno sempre messo in atto interventi e politiche a tutela dei prodotti italiani e della tracciabilità dei...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-12809presentato daCOVA Paolotesto diMartedì 12 aprile 2016, seduta n. 606

   COVA, TERROSI, TENTORI, CARRA, CINZIA MARIA FONTANA, GIUSEPPE GUERINI, COMINELLI, ROMANINI, CRIMÌ, ZANIN, BAZOLI, TARICCO e CAPOZZOLO. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali . — Per sapere – premesso che:
   il Governo e il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali hanno sempre messo in atto interventi e politiche a tutela dei prodotti italiani e della tracciabilità dei prodotti agroalimentari;
   l'Italia importa quasi il 60 per cento del latte che trasforma in prodotti lattiero-caseari, ma comunque resta la prima nazione al mondo per il numero di prodotti Dop e Igp nel settore lattiero-caseario, prodotti tipici riconosciuti a livello mondiale per la propria qualità;
   il consumatore deve essere informato con un'etichettatura facilmente comprensibile sull'origine del latte e sulla sua zona di provenienza;
   la pubblicità che viene operata dalle industrie di trasformazione deve essere improntata alla trasparenza e alla corretta informazione del consumatore;
   le aziende casearie spesso pubblicizzano i propri prodotti dichiarando di utilizzare solo latte italiano; a titolo esemplificativo, si segnala la pubblicità proposta sul camion di trasporto latte di una nota azienda del settore che, a quanto consta agli interroganti, indica al consumatore che la suddetta azienda di trasformazione di prodotti lattiero-caseari usa «latte 100 per cento italiano» –:
   quali controlli siano effettuati in relazione all'attività delle aziende di trasformazione lattiero-casearia, con particolare riferimento alla provenienza del latte e dei suoi derivati utilizzati nel ciclo produttivo, e se non ravvisi l'opportunità di assumere iniziative, anche normative, per disciplinare le modalità e i contenuti della pubblicità riferita ai prodotti in questione allo scopo di tutelare i consumatori e di salvaguardare il made in Italy. (4-12809)