• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/01663 risulterebbe agli interroganti che vi sarebbero forti disservizi all'interno del dipartimento per i trasporti terrestri (motorizzazione civile) in Sardegna; gli uffici provinciali di...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-01663presentato daCATALANO Ivantesto diGiovedì 5 dicembre 2013, seduta n. 132

CATALANO, DE LORENZIS, CRISTIAN IANNUZZI, TERZONI, NICOLA BIANCHI, MANNINO e TURCO. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti . — Per sapere – premesso che:
risulterebbe agli interroganti che vi sarebbero forti disservizi all'interno del dipartimento per i trasporti terrestri (motorizzazione civile) in Sardegna;
gli uffici provinciali di Oristano, Nuoro, Sassari e Cagliari, che servono l'intero territorio regionale, registrerebbero, negli ultimi anni, un calo di personale;
i disagi sarebbero stati in parte compensati avvalendosi della collaborazione di tecnici abilitati ad eseguire operazioni quali esami patenti, operazioni di collaudo e revisioni;
risulterebbe agli interroganti che, in occasione degli incontri tra lavoratori e direttori provinciali, sarebbe stato dichiarato che la spending review ha imposto un blocco delle assunzioni e dei concorsi interni per abilitare personale;
in particolare, risulterebbe agli interroganti che in provincia di Nuoro, a partire dal mese di febbraio non sarà garantito l'espletamento degli esami patenti;
il pubblico registro automobilistico, istituito con regio decreto n. 439 del 1927, costituisce una voce di costo considerevole, motivo per il quale è stata valutata, negli anni, una possibile abrogazione con proposta di referendum nel 1995, dichiarato inammissibile dalla Corte costituzionale, e in seguito con decreto-legge n. 7 del 2007;
la motorizzazione civile ed il pubblico registro automobilistico sono preposti, sostanzialmente, alle medesime funzioni, con conseguente dispendio di risorse;
è necessario eliminare le duplicazioni esistenti nella documentazione e nelle procedure automobilistiche con la fissazione di un unico archivio automobilistico (archivio nazionale veicoli) tenuto dal CED del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
a fronte dei disservizi negli uffici del dipartimento per i trasporti terrestri succitati si registra, in quelli presenti in altre parti di Italia, personale in esubero –:
se ciò corrisponda al vero;
se non intenda intervenire per colmare il divario occupazionale succitato;
se non si intenda valutare un trasferimento di personale dal pubblico registro automobilistico alla motorizzazione civile. (5-01663)