• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/08818    nei giorni scorsi la stampa locale di Parma ha diffuso la notizia dell'imminente chiusura, fissata al 30 giugno 2016 dei punti vendita Simply SMA (di proprietà della SMA s.p.a. afferente...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-08818presentato daMAESTRI Patriziatesto diMartedì 7 giugno 2016, seduta n. 633

   PATRIZIA MAESTRI e ROMANINI. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali . — Per sapere – premesso che:
   nei giorni scorsi la stampa locale di Parma ha diffuso la notizia dell'imminente chiusura, fissata al 30 giugno 2016 dei punti vendita Simply SMA (di proprietà della SMA s.p.a. afferente al gruppo Auchan) di Salsomaggiore Terme e Fidenza (PR);
   nei due supermercati sono impiegati 38 lavoratori, in gran parte donne con contratto part time. A fronte delle due chiusure la SMA ha proposto ai propri dipendenti (20 a Fidenza e 18 a Salsomaggiore Terme) il trasferimento presso altri punti vendita nell’hinterland milanese;
   il 6 giugno 2016 si è svolto presso la sede della provincia di Parma un incontro tra una rappresentanza delle lavoratrici, le organizzazioni sindacali di categoria, il sindaco di Fidenza e il sindaco di Salsomaggiore Terme anche in qualità presidente della provincia. Dall'incontro è emersa la necessità di avviare un confronto con la proprietà dei supermercati per individuare una soluzione che salvaguardi principalmente i livelli occupazionali;
   il 9 giugno 2016 si terrà, a Fidenza, una manifestazione unitaria delle lavoratrici con le organizzazioni sindacali di categoria e le amministrazioni comunali a sostegno della vertenza in atto –:
   se il Ministro interrogato sia a conoscenza della vertenza in atto nei punti vendita Simply SMA di Salsomaggiore Terme e Fidenza (PR) e se non intenda farsi parte attiva nei confronti della proprietà al fine di salvaguardare gli attuali livelli occupazionali sul territorio, considerata l'inaccettabile opzione del trasferimento della forza lavoro nell’hinterland milanese. (5-08818)