• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/01865-A/190 premesso che: Il comma 58 ripristina la spesa di 20,75 milioni di euro per il 2014 per il completamento del piano nazionale della banda larga che con il Decreto del fare (legge 9 agosto...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/01865-A/190presentato daLIUZZI Mirellatesto diVenerdì 20 dicembre 2013, seduta n. 142

La Camera,
premesso che:
Il comma 58 ripristina la spesa di 20,75 milioni di euro per il 2014 per il completamento del piano nazionale della banda larga che con il Decreto del fare (legge 9 agosto 2013, n. 98 Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia) erano stati tagliati a favore degli indennizzi alle TV locali;
l'agenda digitale europea (COM (2010) 245), pone la banda larga come una delle sette iniziative chiave della strategia Europa 2020, prevedendo tra i suoi obiettivi: banda larga di base per tutti entro il 2013 e accesso a reti di nuova generazione (velocità pari o superiori a 30 Mbps) per tutti i cittadini europei entro il 2020;
il decreto c.d. crescita 2.0 (dl 179/2012), mediante i decreti attuativi, prevede la creazione di nuove imprese innovative (startup), strumenti fiscali per agevolare la realizzazione di opere infrastrutturali con capitali privati, attrazione degli investimenti esteri in Italia e interventi di liberalizzazione;
come risulta dall'ultima valutazione della Commissione Europea di Giugno 2013 sul raggiungimento degli obiettivi posti dall'Agenda digitale, l'Italia è all'ultimo posto per quanto riguarda la diffusione della banda larga ad alta velocità e attualmente i decreti attuativi del decreto crescita 2.0 risultano in forte ritardo, tra cui l'istituzione dello Statuto;

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di stanziare ulteriori fondi, nel rispetto degli obiettivi dell'Agenda Digitale europea citati nelle premesse volti, per il completamento del Piano Nazionale della banda larga e della banda ultra larga.
9/1865-A/190. Liuzzi, Catalano, Nicola Bianchi, Cristian Iannuzzi, Dell'Orco, De Lorenzis, Paolo Nicolò Romano.