• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/06052 ZIZZA - Al Ministro dello sviluppo economico - Premesso che: il coordinamento consorzi di Confidustria aveva denunciato un rincaro nel mercato dei servizi di dispacciamento, che nel mese...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-06052 presentata da VITTORIO ZIZZA
martedì 5 luglio 2016, seduta n.653

ZIZZA - Al Ministro dello sviluppo economico - Premesso che:

il coordinamento consorzi di Confidustria aveva denunciato un rincaro nel mercato dei servizi di dispacciamento, che nel mese di aprile 2016 ha registrato costi extra per circa 300 milioni di euro, con il rischio che questo potesse poi scaricarsi sul consumo;

l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico denuncia che dal 1° luglio 2016 le tariffe elettriche per le famiglie italiane saliranno del 4,3 per cento;

si sarebbero registrati degli sbalzi anomali nel servizio di distribuzione dell'energia elettrica gestito da Terna che dovrebbe garantire l'equilibrio fra domanda ed offerta dell'energia per evitare interruzioni di corrente;

l'energia immessa nel mercato, in questi ultimi mesi, sarebbe stata di quantità inferiore e ciò avrebbe fatto aumentare i prezzi che la società Terna dovrà comunque pagare per garantire e tutelare il servizio;

questo meccanismo inevitabilmente si rifletterà sui consumatori, i quali, essendo l'ultimo anello della catena, si vedranno rincarare le bollette della luce elettrica;

da quanto si evince da vari quotidiani nazionali, ci sarebbe il sospetto che alcuni operatori del settore si siano messi d'accordo per favorire la salita dei prezzi, in un momento in cui il mercato è in perdita;

la stessa Autorità avrebbe parlato di "strategie anomale" che avrebbero portato ad un'alterazione dell'intero sistema che avrebbe fatto aumentare i costi e, per tali motivazioni, penserebbe di adottare delle misure sanzionatorie,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza della situazione e delle conseguenti ricadute sugli utenti;

quali misure intenda adottare per evitare il rincaro delle bollette elettriche;

se intenda avviare un'indagine volta anche a chiarire se vi siano state "strategie anomale" che avrebbero portato ad un'alterazione dell'intero sistema, che avrebbe fatto aumentare i costi, come avrebbe peraltro rilevato l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

(4-06052)