• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.9/02290/020 in sede d'esame del disegno di legge recante disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/2290/20 presentato da VILMA MORONESE
martedì 2 agosto 2016, seduta n. 673

Il Senato,
in sede d'esame del disegno di legge recante disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi (AS 2290);
premesso che:
l'articolo 3 del disegno di legge in esame detta le modalità di cessione delle eccedenze alimentari da parte degli operatori del settore alimentare ai soggetti donatari;
il comma 2 dell'articolo 11 istituisce nello stato di previsione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali un Fondo destinato al finanziamento di progetti innovativi finalizzati alla limitazione degli sprechi e all'impiego delle eccedenze le cui modalità di utilizzo sono definite con decreto ministeriale;
considerato che:
appare necessario rendere tracciabile, trasparente e pubblico il processo di cessione gratuita stimolando il principio di rotazione al fine di evitare che le cessioni di eccedenze alimentari avvengano esclusivamente a favore dei medesimi enti e sfavorire quindi possibili traffici o accordi illeciti nonché permettere all'ente donatore e all'ente ricevente di entrare più facilmente in contatto,
impegna il Governo:
nel rispetto del principio della rotazione, a definire con il decreto di cui al comma 2 dell'articolo 11:
- le modalità di trasmissione e pubblicità delle informazioni della cessione delle eccedenze alimentari;
- le modalità per rendere trasparente e pubblico il processo di cessione, prevedendo che i Comuni territorialmente competenti, anche in forma associata, predispongano sui siti istituzionali una sezione dedicata, denominata "economia circolare", ove sono indicati, anche al fine di favorire domanda e offerta nel rispetto del principio di rotazione, gli operatori del settore alimentare e i soggetti cessionari;
a porre in essere, altresì, apposite iniziative normative volte a prevedere l'obbligo per i soggetti cessionari di predisporre sui propri siti web apposita sezione dedicata all'economia circolare ove pubblicano tutte le cessioni ricevute e le relative destinazioni finali e a stabilire che la mancata pubblicazione di tali informazioni comporta l'esclusione da qualsiasi beneficio di legge.
(numerazione resoconto Senato G11.200)
(9/2290/20)
MORONESE, DONNO, SERRA