• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/14429    l'Istituto idrografico della Marina è l'organo cartografico dello Stato designato alla produzione della documentazione nautica ufficiale nazionale, dipende dal Ministero della difesa ed...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-14429presentato daLA RUSSA Ignaziotesto diVenerdì 7 ottobre 2016, seduta n. 688

   LA RUSSA. — Al Ministro della difesa . — Per sapere – premesso che:
   l'Istituto idrografico della Marina è l'organo cartografico dello Stato designato alla produzione della documentazione nautica ufficiale nazionale, dipende dal Ministero della difesa ed è unico nel suo genere in Italia;
   tale ente, dapprima denominato «Ufficio Idrografico della Regia Marina» e in seguito, con l'avvento della Repubblica Italiana, «Istituto idrografico della Marina», fu istituito con regio decreto in data 26 dicembre 1872 con sede a Genova nell'edificio di Forte San Giorgio, già sito dell'Osservatorio astronomico;
   per assolvere il suo compito l'Istituto conduce il rilievo sistematico dei mari italiani, avvalendosi delle navi idro-oceanografiche della Marina militare, appositamente attrezzate, e di proprie spedizioni, valorizza e controlla i dati raccolti per organizzarli e finalizzarli alla produzione della cartografia e documentazione nautica, sia tradizionale sia in formato elettronico e, infine, cura la diffusione delle informazioni nautiche in ambito nazionale e internazionale;
   la missione dell'Istituto idrografico della Marina è quella di «concorrere alla difesa nazionale, alla sicurezza della navigazione e alla conoscenza e valorizzazione di tutto quanto legato al mare, da un punto di vista scientifico, tecnologico e ambientale»;
   nell'organigramma dell'Istituto si riscontra una carenza di personale a causa della quale non si riesce a far fronte alle esigenze richieste per lo svolgimento dell'attività tecnico-produttiva e a far funzionare tutti i reparti produttivi dell'Istituto, tanto che, anche in previsione dei pensionamenti entro l'anno 2024, si calcola una carenza di personale pari al cinquanta per cento;
   in tutti i computi del Ministero della difesa sono bloccate le assunzioni per esubero di personale e tale disposizione vale anche per l'Istituto idrografico della Marina nonostante nell'Istituto stesso sussista una grave carenza di personale che incide in maniera significativa sul mantenimento del livello non solo di capacità ma anche di eccellenza –:
   quali iniziative il Ministro intenda assumere per effettuare nuove assunzioni al fine di incrementare i livelli occupazionali necessari a mantenere e migliorare la competitività e la produttività dei vari reparti dell'Istituto idrografico della Marina di Genova. (4-14429)