• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/02595    RFI, Rete ferroviaria italiana del gruppo Ferrovie dello Stato italiane, risulta essere stazione appaltante dei lavori relativi alla realizzazione del collegamento ferroviario...



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-02595presentato daBORDO Francotesto diMercoledì 2 novembre 2016, seduta n. 700

   FRANCO BORDO e D'ATTORRE. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti . — Per sapere – premesso che:
   RFI, Rete ferroviaria italiana del gruppo Ferrovie dello Stato italiane, risulta essere stazione appaltante dei lavori relativi alla realizzazione del collegamento ferroviario Arcisate-Stabio, tratta Induno Olona-Arcisate-Bivio verso il confine di Stato di Gaggiolo;
   Cogefer s.p.a. è stata autorizzata ad eseguire in subappalto i lavori di movimento di materie nel contesto dell'appalto di cui sopra;
   il subappalto è stato affidato in data 20 maggio 2009 con convenzione n. 25/2009 all'A.T.I. composta da I.C.S. Grandi Lavori s.p.a. (mandataria) è CARENA s.p.a. (mandante);
   la I.C.S. non ha onorato le obbligazioni da essa assunte nei confronti della Cogefer s.p.a., in particolare per quanto concerne il pagamento dei corrispettivi dovuti per lavori già eseguiti, la definizione dei rispettivi diritti ed obblighi nelle ipotesi di prosecuzione ovvero di risoluzione del rapporto di appalto secondo le determinazioni della Committenza, la consensuale determinazione dell'importo da riconoscere a Cogefer s.p.a. a titolo risarcitorio e compensativo per i maggiori oneri e danni dalla stessa subiti a causa dell'anomalo sviluppo esecutivo e della sospensione dei lavori disposta in attesa dell'approvazione delle varianti necessarie e dell'acquisizione del relativo finanziamento;
   la committente, RFI, nel corso del 2014 ha determinato di risolvere il rapporto di appalto con I.C.S., concordando con essa somme importanti per la risoluzione del suddetto contratto, senza che sia previsto alcun impegno da parte di I.C.S Grandi Lavori s.p.a. di saldare quanto dovuto a Cogefer s.p.a. per il citato subappalto –:
   se il Ministro interrogato sia a conoscenza di tale situazione;
   se vi siano profili di responsabilità per omessa vigilanza da parte della stazione appaltante di Rete ferroviaria italiana, società sotto il controllo dello Stato;
   quali iniziative intenda assumere il Ministro, per quanto di competenza, affinché si giunga ad una risoluzione della controversia in corso. (3-02595)