• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/10036    il 5 novembre 2016 per le vie del centro di Pavia si è tenuta una manifestazione indetta da organizzazioni politiche riconducibili a formazioni di estrema destra, a parere degli...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-10036presentato daSCUVERA Chiaratesto diMercoledì 23 novembre 2016, seduta n. 708

   SCUVERA, FIANO e FERRARI. — Al Ministro dell'interno . — Per sapere – premesso che:
   il 5 novembre 2016 per le vie del centro di Pavia si è tenuta una manifestazione indetta da organizzazioni politiche riconducibili a formazioni di estrema destra, a parere degli interroganti di stampo neofascista;
   come riportato anche da notizie a mezzo stampa, nel corso della manifestazione, tenutasi in pieno centro storico, si sono verificati problemi di ordine pubblico che hanno scosso la coscienza dei cittadini pavesi;
   va peraltro sottolineato che tale corteo è stato autorizzato a passare anche da piazza Ghinaglia, dove sorge un significativo monumento dedicato al partigiano Ferruccio Ghinaglia, assassinato nel 1921 proprio dagli squadristi fascisti;
   la prima firmataria del presente atto di sindacato ispettivo, già nell'interrogazione n. 5-09906, presentata il 2 novembre 2016, aveva chiesto quali iniziative di competenza il Governo intendesse adottare per affrontare il problema dello svolgimento di manifestazioni di stampo neofascista e razzista sul territorio nazionale, e per evitare problemi di ordine pubblico; a tale proposito, e con la medesima finalità, la prima firmataria del presente atto aveva già presentato analoga interrogazione in occasione di un concerto tenutosi sempre a Pavia, il 12 marzo 2016, organizzato dal gruppo di estrema destra Skinheads Pavia –:
   quali iniziative urgenti di competenza il Ministro interrogato intenda adottare al fine di impedire il ripetersi in futuro di gravi episodi, come quelli accaduti, nonché per prevenire reati o disordini connessi al proliferare di associazioni riconducibili all'estrema destra, di stampo neofascista e razzista, e che spesso si richiamano al disciolto partito fascista. (5-10036)