• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/04127-bis- ...    premesso che:     l'articolo 21 istituisce un Fondo per il finanziamento di investimenti in materia di infrastrutture e trasporti, difesa del suolo e dissesto idrogeologico,...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/04127-bis-A/060presentato daDELL'ORCO Micheletesto diVenerdì 25 novembre 2016, seduta n. 709

   La Camera,
   premesso che:
    l'articolo 21 istituisce un Fondo per il finanziamento di investimenti in materia di infrastrutture e trasporti, difesa del suolo e dissesto idrogeologico, ricerca, prevenzione del rischio sismico, attività industriali ad alta tecnologia e sostegno alle esportazioni, nonché edilizia pubblica con la seguente dotazione 1.900 milioni di euro per l'anno 2017, 3.150 milioni per l'anno 2018, 3.500 milioni per l'anno 2019 e 3.000 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2032;
    l'articolo 77 istituisce un piano strategico della mobilità sostenibile, incrementando le risorse attribuite al Fondo finalizzato all'acquisto, alla riqualificazione elettrica o al noleggio dei mezzi adibiti al trasporto pubblico locale e regionale ed estendendo le finalità del Fondo stesso;
    nel provvedimento in esame le risorse stanziate in favore del trasporto pubblico locale sono destinate esclusivamente al rinnovo del parco mezzi e non al miglioramento e al potenziamento dell'offerta, della qualità e della puntualità del servizio di trasporto pubblico;
    ritenuto che le risorse destinate al trasporto pubblico locale sono del tutto insufficienti rispetto alla reale domanda;
    l'assenza di adeguate risorse, oltre che di una capacità gestionale ed organizzativa, ha prodotto nelle più grandi città italiane rilevanti fenomeni di congestione i quali, a loro volta, sono stati causa di elevati costi per la collettività in termini di inquinamento acustico, dell'aria, con evidenti danni riflessi in primis sulla salute. Molte città italiane, infatti, superano i livelli di emissione consentiti,

impegna il Governo

ad adottare ulteriori iniziative normative al fine di incrementare la dotazione del Fondo Nazionale per il concorso finanziario dello Stato agli oneri dei trasporto Pubblico Locale anche ferroviario di cui al comma 1 dell'articolo 16-bis del decreto-legge n.95 del 2012, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 anche stornando risorse destinate alla realizzazione delle seguenti opere: Nuova linea ferroviaria Torino-Lione, AV/AC Treviglio-Brescia e Terzo Valico di Giovi.
9/4127-bis-A/60. Dell'Orco.