• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/01318 il Gruppo Monte dei Paschi (Mps) rappresenta il terzo gruppo bancario italiano; la Banca nata nel 1472, è attiva sull'intero territorio italiano e sui principali centri economici e finanziari...



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Mercoledì 30 ottobre 2013
nell'allegato al bollettino in Commissione VI (Finanze)
5-01318

Con l'interrogazione a risposta immediata in Commissione l'On. Causi ed altri pongono quesiti in ordine al nuovo piano industriale del Gruppo Monte dei Paschi di Siena e alla complessiva riduzione del personale ivi prevista.
Al riguardo, la Segreteria del Comitato Interministeriale per il Credito ed il Risparmio, sentita anche la Banca d'Italia, ha comunicato che in data 7 ottobre 2013, il Consiglio di Amministrazione della banca senese ha approvato una versione aggiornata del Piano di Ristrutturazione in vista della decisione finale da parte della Commissione Europea.
Il Piano, con specifico riferimento alla riduzione dei costi del personale, prevede un «impegno alla riduzione, nel periodo 2011-2017, di circa 8.000 dipendenti e del costo del personale per circa 500 milioni di euro. L'obiettivo di riduzione dell'organico al 2017 risulta coerente con i risultati fin qui ottenuti (riduzione di circa 2.700 unità) soprattutto attraverso le manovre di ricomposizione degli organici già realizzate. Per la quota rimanente, di circa 5.300 dipendenti, oltre alle operazioni industriali di cessione delle attività non strategiche e di esternalizzazione, il Piano prevede soluzioni che consentano il raggiungimento degli obiettivi con il minor impatto occupazionale possibile attraverso il ricorso al Fondo di solidarietà, nell'ambito delle previste fasi di confronto con le Organizzazioni Sindacali».
Nella stessa data (7 ottobre 2013), il Gruppo MPS ha diffuso le citate informazioni con il relativo comunicato stampa e le guidelines del Piano di Ristrutturazione 2013-2017, che sono disponibili sul sito web della banca e che si riportano di seguito.