• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/15627    nel luglio 2016 la CGIL ha raccolto tre milioni e trecento mila firme circa, a sostegno di tre quesiti referendari in materia di lavoro, segnatamente: licenziamenti, voucher e...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-15627presentato daRICCIATTI Laratesto diGiovedì 16 febbraio 2017, seduta n. 743

   RICCIATTI, SCOTTO, FRATOIANNI, PIRAS, FERRARA, AIRAUDO, MARTELLI, PLACIDO, SANNICANDRO, QUARANTA, NICCHI, DURANTI, MELILLA e ZARATTI. — Al Presidente del Consiglio dei ministri . — Per sapere – premesso che:
   nel luglio 2016 la CGIL ha raccolto tre milioni e trecento mila firme circa, a sostegno di tre quesiti referendari in materia di lavoro, segnatamente: licenziamenti, voucher e appalti;
   nel dicembre 2016 l'ufficio centrale presso la Corte di Cassazione ha effettuato il controllo di legittimità sui tre quesiti, giudicandoli conformi alla legge;
   in data 11 gennaio 2017 la Corte costituzionale ha esercitato il controllo di ammissibilità ad essa riservato dall'articolo 2 della legge Cost. n. 1 del 1951, dichiarando inammissibile esclusivamente il quesito in materia di licenziamenti, volto ad abrogare le modifiche all'articolo 18 della legge 300 del 1970, contenute nel cosiddetto Jobs Act, mentre sono stati giudicati ammissibili gli altri due quesiti presentati;
   secondo quanto prevede l'articolo 34 della legge 352 del 1970 «Ricevuta comunicazione della sentenza della Corte costituzionale, il Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio dei Ministri, indice con decreto il referendum, fissando la data di convocazione degli elettori in una domenica compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno» –:
   se il Presidente del Consiglio non intenda chiarire quando il Consiglio dei ministri si riunirà per deliberare in ordine alla data nella quale si terrà il referendum abrogativo indicato in premessa;
   se non intenda fissare quanto prima la seduta del Consiglio dei ministri per le finalità richiamate, al fine di consentire tempi congrui per una corretta campagna di informazione sui temi del referendum. (4-15627)