• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/04444-A/019    premesso che:     la legge di bilancio 2017, nel disciplinare l'iper-ammortamento dei beni immateriali, nonostante nell'allegato B contempli tra i beni immateriali agevolabili...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/04444-A/019presentato daBASSO Lorenzotesto diMercoledì 31 maggio 2017, seduta n. 807

   La Camera,
   premesso che:
    la legge di bilancio 2017, nel disciplinare l'iper-ammortamento dei beni immateriali, nonostante nell'allegato B contempli tra i beni immateriali agevolabili anche il cosiddetto «cloud computing» (software, sistemi, piattaforme e applicazioni per l'accesso a un insieme virtualizzato, condiviso e configurabile di risorse a supporto di processi produttivi e di gestione della produzione e/o supply chain), sembrerebbe però non applicare l'agevolazione a fattispecie di acquisizione del software diverse dalle licenze d'uso e, dunque, ai casi di sfruttamento del software mediante rapporti di cosidetto cloud computing;
    si tratta di modelli di servizio su richiesta per la fornitura di servizi IT, basati su tecnologie di virtualizzazione cosiddetta «distribuita», largamente in uso presso le imprese anche in ragione del connesso abbattimento dei costi di acquisizione e manutenzione di cui i relativi canoni, generalmente, sono imputati a conto economico e non vengono capitalizzati. In virtù della formulazione letterale della norma agevolativa, che fa riferimento a «beni», non appare del tutto chiaro il trattamento da riservare, ai fini dell'iper-ammortamento, alle ipotesi in cui si proceda al versamento di un canone. D'altra parte, l'esclusione dall'ambito applicativo dell'agevolazione delle ipotesi in cui si versi un canone di accesso non apparirebbe coerente con l'elenco di cui all'Allegato B che, invece, menziona tali canoni, tenendo opportunamente in considerazione l'evoluzione degli schemi contrattuali nello specifico settore,

impegna il Governo

a valutare possibili iniziative legislative finalizzate a favorire le imprese che, proprio nell'ottica della trasformazione in logica 4.0, non possono accedere all'acquisto in proprietà o in licenza d'uso dei software in questione chiarendo che nell'ambito applicativo dell'agevolazione in oggetto rientrino anche i canoni sostenuti per l'accesso a tali sistemi, maturati nel periodo ricompreso tra il 1o gennaio 2017 e il 30 giugno 2018.
9/4444-A/19. Basso, Taranto.