• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/11581    a seguito del mancato pagamento dello stampatore e della mancata corresponsione delle retribuzioni relative al mese di maggio 2017, da martedì 30 maggio il quotidiano l'Unità non è più...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-11581presentato daDAMIANO Cesaretesto diGiovedì 15 giugno 2017, seduta n. 814

   DAMIANO, CAUSI, CICCHITTO, CUPERLO, GNECCHI, MARTELLI, POLVERINI, VERINI e ZAMPA. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali . — Per sapere – premesso che:
   a seguito del mancato pagamento dello stampatore e della mancata corresponsione delle retribuzioni relative al mese di maggio 2017, da martedì 30 maggio il quotidiano l'Unità non è più in edicola;
   alle ore 22,49 del 1o giugno 2017, l'amministratore delegato della società Unità s.r.l. ha comunicato alla Federazione nazionale della stampa, a Stampa romana e al comitato di redazione l'intenzione di incontrare le rappresentanze sindacali per illustrare la situazione del giornale e la decisione di interrompere volontariamente le pubblicazioni in attesa di un piano di ristrutturazione;
   nei mesi precedenti l'azienda ha posto in essere gravi comportamenti lesivi dei diritti dei lavoratori, arrivando a chiedere alla rappresentanza sindacale, quale condizione per la regolarità dei pagamenti degli stipendi dovuti, di convincere ex dipendenti, a cui il giudice aveva riconosciuto risarcimenti per la mancata assunzione, a rinunciare al pignoramento dei conti correnti aziendali per mancato pagamento delle cifre riconosciute dal tribunale del lavoro –:
   quali iniziative intendano adottare, per quanto di competenza, al fine di favorire il pieno ripristino delle condizioni di rispetto dei diritti dei lavoratori e delle norme che regolano il settore dell'editoria da parte della società che edita il quotidiano l'Unità;
   se non ritengano opportuno favorire l'apertura di un tavolo di confronto tra le parti, finalizzato a creare le condizioni per la salvaguardia del futuro del quotidiano l'Unità, nonché dei livelli occupazionali e delle professionalità ivi operanti, a tal fine vigilando sulla sostenibilità del piano industriale ed editoriale che accompagnerà la ristrutturazione e il rilancio del quotidiano;
   quali iniziative intendano intraprendere al fine di assicurare, entro i tempi più rapidi possibili, il pieno utilizzo degli ammortizzatori sociali previsti in tali situazioni per le lavoratrici e i lavoratori interessati dal suddetto piano industriale. (5-11581)