• Testo INTERPELLANZA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.2/01842    presso l'università degli studi di Roma «Tor Vergata», sono state effettuate 57 chiamate di professori (soprattutto associati, ma anche ordinari), ai sensi dell'articolo 24, comma 6,...



Atto Camera

Interpellanza urgente 2-01842presentato daSALTAMARTINI Barbaratesto diLunedì 19 giugno 2017, seduta n. 816

   I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per sapere – premesso che:
   presso l'università degli studi di Roma «Tor Vergata», sono state effettuate 57 chiamate di professori (soprattutto associati, ma anche ordinari), ai sensi dell'articolo 24, comma 6, della legge 240/2010, senza alcuna procedura di valutazione comparativa tra i ricercatori a tempo indeterminato e i professori associati che fossero in servizio presso il medesimo ateneo ed in possesso della prescritta abilitazione scientifica nazionale;
   le relative procedure sono state riservate ad un solo candidato, individuato dai dipartimenti che hanno attivato la procedura di chiamata attraverso delibere riservate, perché non pubblicate sul sito web di ateneo, come prescritto dalla legge;
   due ricercatori a tempo indeterminato, Giuliano Grüner di diritto amministrativo e Pierpaolo Sileri di chirurgia generale, entrambi in possesso dell'abilitazione scientifica nazionale di professori di prima fascia nei rispettivi settori concorsuali, hanno proposto due ricorsi al Tar del Lazio, sede di Roma, contestando la preclusione di partecipare a due procedure di chiamata come professori associati: la prima, relativa al settore concorsuale 12/D1 – diritto amministrativo, è stata riservata a Marco Macchia, allievo diretto del pro rettore vicario, professore Claudio Franchini, e la seconda, di relativa al settore concorsuale 06/C1 – chirurgia generale, è stata riservata a Paolo Gentileschi, figlio di Ezio, già direttore della scuola di specializzazione in chirurgia generale della stessa Università di Tor Vergata;
   il ricorso proposto da Pierpaolo Sileri è stato accolto dalla recente sentenza del Tar del Lazio, sede di Roma, Sez. III-bis, 20 marzo 2017, n. 3720, la quale ha disposto l'annullamento dell'intera procedura di chiamata di Paolo Gentileschi; per l'analogo ricorso proposto da Giuliano Grüner è stata fissata l'udienza di discussione nel merito alla data del 10 ottobre 2017;
   nella richiamata sentenza del Tar del Lazio è scritto – tra l'altro – che la stessa «ritiene di dovere fare proprie» le «conclusioni cui è pervenuto il T.A.R. Lombardia-Milano con la sentenza n. 2440 del 20 novembre 2015», sentenza, quest'ultima, appellata sia dall'ateneo resistente (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), sia dal controinteressato in quel processo, innanzi al Consiglio di Stato, il quale, con la recente sentenza della Sez. VI, 20 aprile 2017, n. 1856, ha respinto gli appelli, così confermando pienamente la sentenza del Tar meneghino, con la seguente motivazione: «(...) Questo Collegio ritiene di poter evidenziare che tutta la vicenda contenziosa si incentra sul valore da assegnare alla locuzione contenuta in fine del comma 5 dell'articolo 24: “Alla procedura è data pubblicità sul sito dell'ateneo”. // È pacifico, come affermato nella sentenza impugnata, che nessuna pubblicità sul sito dell'Ateneo è stata data alla procedura su cui si controverte. (...) Mentre l'oggetto del contendere è, pur sempre, un concorso ad un pubblico impiego, presidiato dall'articolo 97, comma quarto, della Costituzione (...)»;
   entrambi i ricercatori, a seguito della, proposizione dei loro ricorsi al Tar, hanno subito pressioni fortissime, da parte del rettore, professore Giuseppe Novelli, al punto di presentare denuncia, nel mese di aprile del 2016, alla procura della Repubblica di Roma, la quale ha concluso le indagini in data 22 febbraio 2017, contestando al rettore il delitto di tentata concussione ai danni di Giuliano Grüner e il delitto di istigazione alla corruzione ai danni di Pierpaolo Sileri;
   la vicenda ha avuto vasta eco sui mezzi di informazione, tra cui si citano tre articoli su Il Fatto Quotidiano e su Il Fatto Quotidiano.it, nonché un servizio televisivo della trasmissione Le Iene, che hanno riportato l'audio di una registrazione tra il rettore e Giuliano Grüner nella quale il primo dice al secondo: «O ritira il ricorso oppure noi qui non ci parliamo. Per i prossimi anni, per quello che mi riguarda, si cerchi un altro Ateneo. Finché faccio io il Rettore, lei qui non sarà mai professore. O ritira il ricorso, oppure sparisca da qui (...)»;
   in un'altra registrazione, riguardante una conversazione tenutasi tra Pierpaolo Sileri e la direttrice generale del Policlinico di Tor Vergata, dottoressa Tiziana Frittelli, quest'ultima, riferendosi al rettore, dice a Pierpaolo Sileri: «Qui con lui sei morto. Qui tanto con lui sei morto»;
   le associazioni Rete 29 aprile e Roars hanno ripubblicato il tutto sui propri siti web, chiedendo le dimissioni del rettore, mentre il servizio de Le Iene sta diventando virale su YouTube e sugli altri social network, e circola in tutto il modo accademico ormai da tempo, destando scandalo e preoccupazione;
   al di là degli esiti del procedimento penale, si tratta di fatti incontrovertibilmente gravissimi e documentati per tabulas: il secondo ateneo di Roma, uno dei più importanti di Italia, che dà cattedre intuitu personae, attraverso delibere di fatto segrete, senza alcuna valutazione comparativa, e con il rettore che minaccia due ricercatori per il solo fatto di aver proposto al Tar due ricorsi – uno dei quali già accolto – contro questo modus operandi;
   in particolare, la recente sentenza del Tar del Lazio di accoglimento del ricorso proposto da Pierpaolo Sileri – che condivide la precedente sentenza del Tar Lombardia, a sua volta, pienamente confermata dal Consiglio di Stato – mette a rischio tutte le altre cinquantasette chiamate effettuate allo stesso modo di quella annullata;
   infatti, il 30 maggio 2017, il pubblico ministero dottor Mario Palazzi ha chiesto il rinvio a giudizio del rettore Novelli, ora in veste di imputato, per tentata concussione ai danni di Giuliano Grüner e per istigazione alla corruzione ai danni di Pierpaolo Sileri (l'udienza preliminare è stata fissata per il 18 dicembre 2017 dal g.u.p. dottor Massimo Battistini) –:
   quali iniziative intenda assumere, per quanto di competenza, anche al fine di chiarire la grave vicenda di cui in premessa;
   se non intenda valutare se sussistano i presupposti per la revoca del rettore Giuseppe Novelli, prima che intervengano altri eventuali provvedimenti della magistratura (penale, amministrativa e contabile), posto il gravissimo nocumento recato dal suo comportamento al prestigio e alla reputazione non solo dell'ateneo di Tor Vergata, ma dell'istituzione universitaria tutta.
(2-01842) «Saltamartini, Giancarlo Giorgetti, Fedriga».