• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/04102-A/001    premesso che:     il provvedimento in esame, prevede lo stanziamento di risorse volte al sostegno e alla valorizzazione del festival Umbria Jazz;     si prevede...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/04102-A/001presentato daNICCHI Marisatesto diMartedì 4 luglio 2017, seduta n. 826

   La Camera,
   premesso che:
    il provvedimento in esame, prevede lo stanziamento di risorse volte al sostegno e alla valorizzazione del festival Umbria Jazz;
    si prevede in particolare l'erogazione di un contributo annuale alla Fondazione di partecipazione Umbria Jazz, che è attualmente beneficiaria di contributi a valere sul Fondo unico per lo spettacolo (FUS), e che ha lo scopo di assicurare la continuità della manifestazione umbra, attraverso la realizzazione di tutte le iniziative necessarie per lo sviluppo e la diffusione della medesima manifestazione;
    seppure può sollevare qualche perplessità l'utilizzo, forse troppo frequente di modalità di finanziamenti erogati « una tantum» o comunque erogati al di fuori dalla normale modalità di finanziamento (in questo caso il FUS) prevista dalla normativa vigente, rimane il fatto che questo ulteriore finanziamento rappresenta comunque il giusto riconoscimento per il mondo della musica jazz e per il Festival Umbria Jazz, che è l'unico festival italiano membro dell’International Jazz Festival Organization, che associa le sedici principali manifestazioni del settore nel mondo; peraltro Umbria Jazz, così come tutto il jazz italiano, sia stata per anni ampiamente sottodimensionata nelle risorse statali ad essa assegnate;
    rimane comunque il fatto che è tutto il settore della musica e in particolare di quella jazz, ad essere troppo spesso «trascurato»;
    il livello qualitativo e quantitativo in questi anni è molto cresciuto. Si sono moltiplicati i soggetti organizzatori, sono cresciuti i concerti ed anche il pubblico si attesta su dati tutt'altro che trascurabili: 4500 concerti ogni anno per 600.000 spettatori paganti (dati dell'annuario Siae). La creatività del jazz italiano è riconosciuta in tutto il mondo grazie al lavoro di musicisti da tempo ospiti nei principali festival del mondo, in cui occupano posizioni di prestigio;
    festival e rassegne di jazz stanno crescendo per quanto riguarda obiettivi e seguito di pubblico. Occorre però aiutarli a confermare questa crescita permettendogli di lavorare con continuità e con previsioni di risorse attendibili. La potenzialità è enorme, come accaduto all'Aquila in questi anni quando, su un obiettivo di solidarietà molto importante, tutti i musicisti di jazz hanno partecipato gratuitamente ad un evento di cui si sta parlando in tutto il mondo,

impegna il Governo:

   compatibilmente con le esigenze della finanza pubblica:
    a incrementare e rendere certe e stabili nel tempo le risorse assegnate ai festival e alle rassegne di jazz;
    ad attuare tutte le iniziative utili volte a favorire la crescita della musica jazz e di qualità, e ad incentivare tra l'altro la musica dal vivo e l'impiego di giovani talenti, anche attraverso snellimenti burocratici troppo spesso eccessivi, e la riduzione di costi di gestione e di autorizzazione attualmente troppo spesso scoraggianti.
9/4102-A/1. (Testo modificato nel corso della seduta).  Nicchi, Bossa, Scotto.