• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/12365 (5-12365)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-12365presentato daBENAMATI Gianlucatesto diMercoledì 4 ottobre 2017, seduta n. 864

   BENAMATI, TARANTO, SENALDI, CAMANI, IACONO, DONATI, MONTRONI, BECATTINI, MARTELLA, BARGERO, ARLOTTI, VICO, CANI, BASSO, PELUFFO, GINEFRA e IMPEGNO. — Al Ministro dello sviluppo economico. — Per sapere – premesso che:

   il gruppo Fincantieri è uno dei più importanti operatori del settore cantieristico navale e l'unico a livello internazionale in grado di realizzare tutte le tipologie di mezzi navali ad alta complessità: navi militari, navi speciali, traghetti a elevata complessità, yacht di grandi dimensioni. È presente inoltre nel settore delle riparazioni, delle trasformazioni navali e nella produzione di sistemi e componenti per tutte le tipologie di imbarcazioni;

   nell'aprile 2017, il Governo francese aveva dato il via libera a Fincantieri per l'avvio della procedura di acquisizione dei cantieri francesi di Saint Nazaire STX France, ma a maggio, il neoeletto presidente Macron ha fermato il processo, rivedendo la decisione di consentire a Fincantieri di detenere la maggioranza azionaria ed esercitando a luglio la nazionalizzazione temporanea dei cantieri per poter rinegoziare l'intesa con l'acquirente;

   il 27 settembre 2017 presidente Gentiloni ha annunciato a Lione il raggiungimento di un'intesa tra il governo francese e quello italiano relativo all'acquisizione dei cantieri navali STX di Saint-Nazaire da parte di Fincantieri;

   l'accordo è parte di una intesa strategica nel campo della cantieristica navale sia civile che militare tra Italia e prevede il raggiungimento del controllo di STX da parte di Fincantieri con un pacchetto di azioni pari al 51 per cento;

   della quota posseduta da Fincantieri, l'1 per cento sarebbe in forma di «prestito durevole», della durata di 12 anni e soggetto a precisi impegni industriali, in particolare sui temi della governance, dell'occupazione e della partecipazione dell'indotto, della proprietà intellettuale e del trasferimento tecnologico. L'accordo prevede che il presidente e l'amministratore delegato di STX debbano essere nominati dal socio italiano;

   l'accordo darebbe vita ad un gruppo italo-francese di dimensioni mondiali in grado di rappresentare uno dei maggiori attori nel settore della cantieristica civile, con un fatturato superiore ai 10 miliardi di euro, ordini in portafoglio per 50 miliardi di euro, 35.000 dipendenti diretti e altri 120.000 dell'indotto;

   l'accordo sarebbe inoltre propedeutico al raggiungimento di un'intesa anche nel campo della cantieristica navale legata al settore militare, che vede attualmente la collaborazione tra Fincantieri e Naval Group per il progetto «Magellano» –:

   quali siano gli orientamenti del Ministro interrogato sull'accordo citato in premessa in particolare per quanto riguarda la effettiva capacità di governance e i risvolti di politica industriale nel settore civile e militare della cantieristica nazionale.
(5-12365)