• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/12465 (5-12465)



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-12465presentato daTULLO Mariotesto diLunedì 16 ottobre 2017, seduta n. 871

   TULLO, BASSO e CAROCCI. — Al Ministro dello sviluppo economico. — Per sapere – premesso che:

   Postel, che nasce a Genova nel 1997, dalla collaborazione tra Poste Italiane ed Elsag per la gestione della corrispondenza obbligatoria rappresenta oggi la più grande società industriale del gruppo Poste Italiane;

   nonostante si posizioni in un settore di mercato in crescita, soffre di un costante calo dei ricavi e dei volumi di produzione; le soluzioni proposte dal nuovo management per invertire tale tendenza puntano in prevalenza sul contenimento dei costi e sulla concentrazione delle attività sia produttive che amministrative; in particolare, per queste ultime potrebbe configurarsi lo spostamento e la concentrazione di tali attività presso la sede di Poste di Roma; in questo contesto i lavoratori della sede di Genova, pur distinguendosi per efficienza, esperienza e performance, potrebbero subire interventi di assorbimento/esubero;

   le attuali tecnologie non richiedono che le attività amministrative svolte a Genova siano concentrate a Roma in posizione baricentrica rispetto al territorio nazionale, non essendo infatti necessaria una contiguità fisica tra gli uffici e fra questi ed i clienti, i fornitori e la capogruppo; la situazione della gestione degli appalti da parte del gruppo Poste Italiane è oggetto di attenzione e preoccupazione;

   sarebbe pertanto auspicabile la creazione di un centro avente competenza per le attività amministrative di tutto il gruppo Poste italiane basato su Genova –:

   quali iniziative il Governo intenda adottare al riguardo, specialmente nell'ottica di salvaguardare la condizione dei lavoratori di Postel Genova.
(5-12465)