• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/18280 (4-18280)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-18280presentato daFASSINA Stefanotesto diMercoledì 25 ottobre 2017, seduta n. 878

   FASSINA. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

   nel comparto del cemento in Italia, dopo una riduzione consistente del mercato, è in atto una ridefinizione strutturale degli assetti e dei soggetti societari che non ha precedenti;

   questa ridefinizione strutturale degli assetti nel comparto determina dei consistenti esuberi occupazionali;

   il 19 settembre 2017 il gruppo tedesco HeidelbergCement (di seguito HC) annunciava l'acquisto di Cementir Italia spa e Cementir Sacci spa, attraverso la società Italcementi spa;

   il nuovo gruppo del cemento sarà di gran lunga il primo operatore del territorio italiano, con una quota di oltre il 35 per cento a livello nazionale, con circa 550 milioni di euro di fatturato e circa 2.250 dipendenti;

   si è in attesa del pronunciamento dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato circa le possibili posizioni dominanti sul mercato nelle singole aree del Paese;

   la direzione di Italcementi spa ha annunciato un piano di riorganizzazione nella primavera del prossimo anno che si focalizzerà sulle sinergie e sulla complementarietà industriale, logistica, occupazionale e commerciale dei due gruppi;

   nell'ambito delle sinergie la sede del nuovo gruppo sarà presso Bergamo e pertanto la sede di Roma di Cementir Italia sarà ridimensionata;

   alla data attuale i lavoratori dei due gruppi hanno a disposizione ammortizzatori sociali diversi per affrontare tale piano industriale con evidenti disparità in termini di protezione sociale;

   nell'incontro che è svolto al Ministero dello sviluppo economico il giorno 11 ottobre 2017 con le direzioni delle due aziende e una rappresentanza del Coordinamento nazionale delle rappresentanze sindacali unitarie e le segreterie nazionali di Feneal Filca e Fillea, il Vice Ministro Teresa Bellanova aggiornava il tavolo di confronto a gennaio 2018 senza dare risposte immediate alle urgenze odierne;

   in data 13 ottobre 2017 i segretari generali di Feneal Filca e Fillea hanno richiesto un incontro al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e al Ministro Giuliano Poletti per illustrare la difficile situazione occupazionale –:

   quali iniziative di competenza il Governo intenda attivare per far sì che l'azienda Italcementi spa si impegni ad effettuare investimenti strutturali nell'innovazione di prodotto e di processo, negli ambiti produttivi che dovrà gestire dopo il pronunciamento dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato –:

   se siano a conoscenza di quali progetti verranno attivati nel centro mondiale di ricerca di prodotto del gruppo HeidelbergCement collocato presso Ilab di Bergamo (parco scientifico tecnologico Kilometro Rosso);

   se il Governo intenda assumere iniziative per estendere gli effetti della proroga del trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria attualmente in essere nel gruppo Italcementi (articolo 42 del decreto legislativo n. 148 del 2015) ai lavoratori delle società Cementir Italia spa e Cementir Sacci spa coinvolti nella eccezionale fase di riorganizzazione in atto.
(4-18280)