• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/05066 per circa un mese è stato trasmesso da tutti i telegiornali, in particolare da quelli del servizio pubblico, un video che ritraeva alcuni partecipanti all'ultimo congresso nazionale del...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-05066presentato daMOLTENI Nicolatesto diLunedì 9 giugno 2014, seduta n. 241

MOLTENI e CAPARINI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:
per circa un mese è stato trasmesso da tutti i telegiornali, in particolare da quelli del servizio pubblico, un video che ritraeva alcuni partecipanti all'ultimo congresso nazionale del Sindacato autonomo di Polizia (Sap) applaudire, si diceva, ai colleghi condannati per la morte di Federico Aldrovandi;
tale video, poi diffuso rapidamente in rete, fece a lungo discutere, suscitando polemiche, indignazione e critiche nei confronti dei poliziotti e del Sap, a partire dalle censure da parte delle più alte cariche dello Stato e dal biasimo del Ministro dell'interno, Angelino Alfano, tanto che quest'ultimo decise di revocare addirittura l'appuntamento che aveva accordato al sindacato stesso per il martedì successivo;
il 5 giugno 2014, a seguito dell'intervento di Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, alla trasmissione Tgcom24, con un video esclusivo si sarebbe scoperto che quello trasmesso dai telegiornali precedentemente per un mese sarebbe in realtà un falso e che gli applausi sarebbero stati diretti ad un altro poliziotto, Gianni Spagnulo, «protagonista nel 2013 di uno sfogo durante un servizio di ordine pubblico»;
come evidenziato dal segretario generale del Sap, il video falso, mandato allora in onda dai principali telegiornali, le pubbliche critiche e condanne da parte anche delle autorità dello Stato, hanno danneggiato non solo il Sap e i suoi dirigenti, ma tutto il corpo della polizia, dando agli occhi dell'opinione pubblica una immagine completamente distorta dei fatti e delle persone;
è per primo compito delle autorità accertare la verità e correttezza delle informazioni e altresì sostenere le forze dell'ordine, le quali quotidianamente sono chiamate a garantire la sicurezza dei cittadini sul territorio, con impegno seppur in mancanza di adeguate risorse –:
di quali elementi disponga in merito a quanto esposto in premessa e se anche alla luce di quanto emerso nella trasmissione Tgcom24, possa confermare la nuova versione dei fatti emersa e quali iniziative di competenza intenda assumere per tutelare il buon nome e la reputazione del Corpo della polizia di Stato. (4-05066)