• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.4/18575 (4-18575)



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-18575presentato daFANTINATI Mattiatesto diMercoledì 22 novembre 2017, seduta n. 890

   FANTINATI. — Al Ministro della giustizia, al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

   indagini condotte negli istituti penitenziari di alcuni Paesi europei, tra cui l'Italia, hanno rivelato l'esistenza di fenomeni allarmanti legati al radicalismo islamico;

   secondo un istituto britannico, la radicalizzazione islamica nelle carceri potrebbe produrre fino a 800 potenziali nuovi attacchi terroristici entro i prossimi dieci anni. È da notare che tale stima, già in sé eloquente, si riferisce al solo Regno Unito, ma, alla luce della precedente analisi, sembra plausibile che il rischio per gli altri Stati membri sia lo stesso;

   nel luglio 2017, la Camera ha approvato – contrario il M5S – una proposta di legge sulla prevenzione della radicalizzazione jihadista, il cui testo deve ancora essere discusso e votato dal Senato;

   a testimonianza del proliferare dell'estremismo islamico jihaidista nelle carceri italiane, c'è il caso dell'autore delle strage di Berlino del 23 dicembre 2016, detenuto in Italia dal 2011 al 2015 e quello più recente, solo qualche giorno fa, di un 39enne tunisino – sospetto sostenitore dell'Isis – arrestato per spaccio di droga nel 2015 e rinchiuso nel carcere veronese di Montorio -:

   quali iniziative s'intendano adottare per contrastare il pericolo di radicalizzazione islamica all'interno delle carceri italiane.
(4-18575)