• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.4/08559 CENTINAIO - Ai Ministri per lo sport e della salute - Premesso che a quanto risulta all'interrogante: da alcuni giorni è disponibile il primo volume del "Protocollo su Nutrizione e...



Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-08559 presentata da GIAN MARCO CENTINAIO
martedì 19 dicembre 2017, seduta n.918

CENTINAIO - Ai Ministri per lo sport e della salute - Premesso che a quanto risulta all'interrogante:

da alcuni giorni è disponibile il primo volume del "Protocollo su Nutrizione e Integrazione Alimentare nella pratica sportiva", dedicato agli "Sport ad impegno aerobico anaerobico alternato"; l'opera fino marzo 2018 verrà integrata per un totale di 4 volumi, è realizzata dall'Istituto di medicina e scienza dello sport del CONI, diretto dal professor Antonio Spataro, ed è frutto della collaborazione tra il CONI e "Herbalife";

le prossime pubblicazioni saranno: Sport di resistenza; Sport di potenza; Sport di destrezza;

si tratta di un manuale per tutti gli allenatori e i trainer italiani, una guida per gli sportivi a tutti i livelli, un punto di riferimento in tema di alimentazione e di integratori;

l'Istituto di medicina e di scienza dello sport, da oltre 50 anni rappresenta il punto di riferimento per valutare l'aspetto relativo all'idoneità agonistica degli atleti;

la multinazionale Herbalife, leader nel settore dei prodotti alimentari e degli integratori sportivi, da due anni supporta il CONI e gli atleti azzurri in tutte le loro attività e gare. Herbalife è stata sponsor e fornitore ufficiale dell'Italia alle Olimpiadi di Rio del 2016 e lo sarà di nuovo anche alle prossime Olimpiadi invernali in Corea;

l'opera editoriale, nel suo complesso, presenta un quadro delle modalità da seguire per una corretta pratica sportiva, sottolineando la forte relazione tra sport e alimentazione. Per ogni singolo caso viene analizzato il modo migliore di affrontare la nutrizione e l'integrazione, con i regimi consigliati, i cibi migliori, i metodi di idratazione, l'utilizzo degli integratori e dei macro e micro nutrienti, considerati «temi fondamentali in un mondo dello sport che richiede sempre più sforzi e performance sempre più alte, con il nostro corpo portato molto spesso oltre il limite». «Per migliorare la performance degli atleti non basta solo una corretta nutrizione, ma serve anche una corretta integrazione»;

il Comitato olimpico nazionale italiano, finanziato dallo Stato, dovrebbe a parere dell'interrogante promuovere modelli etici e culturali, che vedono lo sport come impegno costante e fatica che conduce al risultato e che produce benessere nel corpo e nello spirito e non proporre invece scorciatoie che per puri interessi commerciali spacciano l'uso di integratori come l'aiutino che "fa superare i propri limiti", perché questo è fuorviante ed induce l'atleta a pensare che i risultati non dipendano solo dal suo impegno agonistico, ma da elementi esterni che, se assunti, fanno conseguire migliori performance;

il presidente della Federazione medico sportiva italiana (FMSI), dottor Maurizio Casasco risulterebbe tra i componenti dell'advisory board di Herbalife Nutrition, ma, al contempo, sarebbe presidente della federazione che gestisce i controlli antidoping per conto del Coni e del Ministero della salute;

Herbalife è una società che riceve da parte del Ministero della salute l'autorizzazione ad operare commercialmente come produttore di integratori e prodotti nutrizionali,

si chiede di sapere:

quale sia la valutazione dei Ministri in indirizzo su quanto illustrato in premessa;

quali iniziative di vigilanza intendano assumere, affinché i corretti valori dello sport non vengano sacrificati in ragione di puri interessi commerciali e di conseguenza se intendano esercitare i propri poteri di vigilanza, affinché il sodalizio Coni-Herbalife venga interrotto al più presto.

(4-08559)