• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/04768-AR/0 ...    premesso che:     in questi anni le risorse destinate alla scuola e a garantire l'universalità del diritto allo studio, si sono confermate del tutto...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/04768-AR/088presentato daBERSANI Pier Luigitesto diGiovedì 21 dicembre 2017, seduta n. 902

   La Camera,
   premesso che:
    in questi anni le risorse destinate alla scuola e a garantire l'universalità del diritto allo studio, si sono confermate del tutto insufficienti;
    la legge n. 107 del 2015 si poneva lo scopo condivisibile della garanzia dell'effettività del diritto allo studio;
    in realtà i decreti attuativi della «Buona scuola», e in particolare il decreto legislativo n. 63 del 2017, che avrebbe dovuto appunto contenere efficaci disposizioni per assicurare l'effettività del diritto allo studio, si è rilevato inadeguato, anche perché sono del tutto insufficienti le risorse finanziarie messe a disposizione per poter realmente garantire un reale diritto allo studio per tutti;
    peraltro, mentre la legge n. 107 del 2015 prevedeva, ai fini dell'attuazione del diritto allo studio, che i decreti attuativi dovessero definire i livelli essenziali delle prestazioni (LEP), sia in relazione ai servizi alla persona con particolare riferimento alle condizioni di disagio, sia in relazione ai servizi strumentali, questa definizione dei LEP, non è mai stata definita, ed è rimasta lettera morta;
    la legge n. 107 del 2015, all'articolo 1, comma 202, ha provveduto a istituire il fondo «La Buona Scuola» finalizzato al miglioramento e alla valorizzazione dell'istruzione scolastica, le cui risorse sono inadeguate,

impegna il Governo

a valutare l'opportunità di incrementare sensibilmente le risorse destinate al fondo per il miglioramento e la valorizzazione dell'istruzione scolastica, di cui al comma 202 della legge n. 107 del 2015, nonché per qualificare gli investimenti pubblici nel settore dell'istruzione e ricerca, per migliorare l'offerta formativa, valorizzare le professionalità e armonizzare progressivamente le retribuzioni del personale alla media europea.
9/4768-AR/88.  (Testo modificato nel corso della seduta) Bersani, Nicchi, Bossa, Cimbro, Scotto, Duranti.