• Testo della risposta

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/03278 secondo vari organi di stampa sarebbe pari a 620 miliardi di euro, al 31 dicembre 2013, l'ammontare di crediti fiscali che l'Erario, la gran parte tramite Equitalia, deve ancora riscuotere dai...



Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Mercoledì 23 luglio 2014
nell'allegato al bollettino in Commissione VI (Finanze)
5-03278

Con il documento in esame, l'onorevole interrogante evidenzia come, secondo vari organi di stampa, l'ammontare dei crediti fiscali vantati dall'erario sarebbe pari a 620 miliardi di euro, chiede di conoscere dettagliatamente l'importo di detti crediti suddiviso per tipologia d'imposta, per categoria d'importo, per distribuzione geografica dei contribuenti e per tipologia di attività, nonché chiede di sapere l'esatto ammontare dei gravami accessori connessi agli stessi crediti.
Al riguardo, sentita Equitalia S.p.a., nelle allegate tabelle di sintesi relative al carico affidato dall'Agenzia delle Entrate ad Equitalia, è riportato il carico netto (carico lordo affidato al netto di sgravi e riscossioni), con indicazione del carico oggetto di sospensione e del carico relativo a soggetti falliti, suddiviso per provenienza (attività di accertamento, attività di liquidazione, altro) e esposto per distribuzione geografica e con separata indicazione nella composizione (imposta, sanzione, interessi).