• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/DOC.VIII,N ... considerato che: in sede di ricezione e numerazione degli emendamenti ai diversi provvedimenti in esame, sia in Aula che in commissione, i funzionari procedono prima alla loro...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/Doc. VIII, n. 4/133presentato daPAGANO Alessandrotesto diGiovedì 24 luglio 2014, seduta n. 271

La Camera,
considerato che:
in sede di ricezione e numerazione degli emendamenti ai diversi provvedimenti in esame, sia in Aula che in commissione, i funzionari procedono prima alla loro numerazione, articolo per articolo e secondo l'ordine di arrivo, e poi al riordino secondo l'ordine di discussione;
tale prassi comporta che un emendamento all'ultimo comma di un articolo, se presentato per primo in ordine temporale, prenda il numero procedurale «1», anche se sarà discusso come ultimo del relativo articolo;
questo comporta, in particolare nell'ambito delle discussioni riguardanti un grande numero di emendamenti (manovre economiche, decreti-legge) e complesse, sotto il profilo procedurale (accantonamenti, riformulazioni etc.), un continuo «avanti e indietro» nei documenti, alla ricerca del testo in discussione;
la prassi in uso al Senato è molto più funzionale: gli emendamenti sono raccolti, poi, decorsa la scadenza, sono prima ordinati e poi numerati; di conseguenza l'emendamento soppressivo di un articolo prenderà sempre il numero 1 e, in generale, il numero procedurale degli emendamenti segue l'ordine della discussione;
è evidente che l'adozione della prassi del Senato potrebbe comportare maggiori oneri derivanti dal prolungamento dell'orario di lavoro di dipendenti e funzionari,

impegna l'Ufficio di Presidenza

compatibilmente con la necessità di contenere le spese per il personale, ad emanare disposizioni interne contenenti disposizioni rivolte ai funzionari e agli altri soggetti preposti alla ricezione degli emendamenti, che stabiliscano che, decorso il termine per la presentazione degli emendamenti, questi debbano essere ordinati secondo l'ordine di discussione e poi numerati.
9/Doc. VIII, n. 4/133. Pagano.