• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.3/01151 SCIBONA, DE PIETRO, CAPPELLETTI, FUCKSIA, BERTOROTTA, AIROLA, DONNO, SIMEONI, PUGLIA, GAETTI, SANTANGELO - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che da articoli di...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-01151 presentata da MARCO SCIBONA
venerdì 1 agosto 2014, seduta n.297

SCIBONA, DE PIETRO, CAPPELLETTI, FUCKSIA, BERTOROTTA, AIROLA, DONNO, SIMEONI, PUGLIA, GAETTI, SANTANGELO - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti - Premesso che da articoli di stampa riportati dal quotidiano on line "Genova24" del 24 luglio 2014 apprendiamo che il 23 luglio 2014 a Trasta, borgo del comune di Genova, presso il cantiere del terzo valico dei Giovi, si è verificato un grave incidente ovvero due cubi di cemento di un metro di lato, pesanti una tonnellata e mezzo ciascuno, utilizzati per contenere il terreno dove stanno lavorando diversi scavatori, sono franati giù dal cantiere precipitando fino al fiume;

considerato che:

i suddetti massi nel loro rovinoso percorso hanno ferito un operaio e distrutto un pollaio sito in un orto privato nei pressi del cantiere e, solo per mera coincidenza, quel giorno nessun altro si è trovato sulla traiettoria di caduta;

è risaputo che il terreno dove è posto il cantiere è franoso e, a parere degli interroganti, questo incidente è la dimostrazione che le condizioni ambientali e di sicurezza sono state ampiamente sottovalutate,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non ritenga la tutela delle vite umane prioritaria rispetto alla costruzione di opere di dubbia utilità.

(3-01151)