• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.5/03452 in merito al rilevante tema della professione del restauro e del riconoscimento dei titoli in questo campo, desta preoccupazione la situazione degli studenti iscritti al vecchio ordinamento...



Atto Camera

Interrogazione a risposta in commissione 5-03452presentato daRAMPI Robertotesto diGiovedì 7 agosto 2014, seduta n. 281

RAMPI e COMINELLI. — Al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo. — Per sapere – premesso che:
in merito al rilevante tema della professione del restauro e del riconoscimento dei titoli in questo campo, desta preoccupazione la situazione degli studenti iscritti al vecchio ordinamento triennale (ora tecnico di restauro) della scuola Enaip di Botticino (BS) in Lombardia;
al momento dell'iscrizione di questi studenti, infatti, le scuole quinquennali per restauratore non erano ancora state attivate e questi studenti non avevano dunque possibilità di scelta. Solo in seguito sono stati approvati i primi corsi;
anche tale scuola (istituzione storica nel campo del restauro) è stata riconosciuta e le è stato permesso di far partire corsi quinquennali. Parrebbe, conseguentemente, che gli studenti iscritti al corso triennale precedentemente all'attivazione e al riconoscimento del quinquennale potessero quindi chiedere il passaggio dal corso triennale a quello quinquennale, naturalmente sostenendo i conseguenti esami integrativi, anche prevedendo alcuni mesi in cui colmare le lacune tra i due percorsi, cosa che peraltro sta avvenendo per tutte le altre accademie e università;
a quanto risulta invece questo non sarebbe possibile per la scuola di Botticino, il che condanna questi studenti a ripartire negli studi dal primo anno, come se nei tre trascorsi non avessero acquisito alcuna competenza, e senza il riconoscimento di alcun esame o annualità, non solo ai fini dell'iscrizione presso altre istituzioni, ma persino nella stessa scuola –:
se il Ministro sia a conoscenza di quanto esposto in premessa, se non ritenga di dover provvedere a un riconoscimento di questa specifica situazione e quali iniziative, per quanto di competenza, intenda attivare per affrontare il problema e dare una risposta a questi studenti e alle loro famigli che hanno scelto di sostenere con fatica i loro studi verso quello che gli interroganti ritengono un settore strategico per il Paese. (5-03452)