• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.9/00731-A/061 premesso che: in sede di approvazione del testo unificato dei progetti di legge Velo ed altri; d'iniziativa del Governo recanti delega al Governo per la riforma del codice della strada,...



Atto Camera

Ordine del Giorno 9/00731-A/061presentato daFRUSONE Lucatesto diGiovedì 9 ottobre 2014, seduta n. 306

La Camera,
premesso che:
in sede di approvazione del testo unificato dei progetti di legge Velo ed altri; d'iniziativa del Governo recanti delega al Governo per la riforma del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285;
premesso che:
le modifiche introdotte nel provvedimento in esame risultano positive ancorché insufficienti dal punto di vista della mobilità sostenibile;
la promozione e l'incentivazione della mobilità sostenibile è uno degli elementi per il conseguimento degli obiettivi della strategia Europa 2020;
il provvedimento in esame contiene altresì disposizione in materia di prevenzione e controllo della circolazione dei veicoli in relazione all'interesse primario di garantire la sicurezza di coloro che si trovano alla guida dei veicoli così come di coloro che pur non essendo alla guida di veicoli transitino sulle strade percorse da veicoli;
l'articolo 2, comma 1, lettera v) contiene la previsione che la misura relativa ai limiti di potenza specifica, riferita alla tara, dei veicoli la cui guida è consentita ai neopatentati con patente di categoria B e, al numero 3, che si applichi ai conducenti di età superiore a ottanta anni, fatta salva la possibilità per gli stessi di rinnovare a tal fine i requisiti di idoneità psicofisica previsti con visita presso una commissione medica locale, con oneri a carico del richiedente;
la suddetta previsione non è ritenuta sufficiente in ordine alla garanzia della sicurezza nelle strade e necessita pertanto di previsioni che limitino quanto più possibile i rischi derivanti dalla circolazione di veicoli condotti da soggetti che, verosimilmente, non hanno più requisiti fisici di prontezza di riflessi compatibili con il mezzo meccanico in condizioni di velocità o impegno di strade a percorrenza veloce o in caso di particolari condizioni meteorologiche di limitata visibilità o aderenza del manto stradale,

impegna il Governo

a prevedere che oltre alla limitazione prevista dalla norma in parola siano previste ulteriori limitazioni in relazione al tipo di strada percorsa e alle condizioni di percorrenza nel caso in cui sia posto alla guida conducente di età superiore a ottanta anni.
9/731-A/61. Frusone.