• Testo ODG - ORDINE DEL GIORNO IN ASSEMBLEA

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
S.9/01651/100 esaminato il disegno di legge recante Conversione in legge del decreto-Ieaae 12 settembre 2014, n. 133,recante misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche,...



Atto Senato

Ordine del Giorno 9/1651/100 presentato da VILMA MORONESE
mercoledì 5 novembre 2014, seduta n. 347

Il Senato,
esaminato il disegno di legge recante Conversione in legge del decreto-Ieaae 12 settembre 2014, n. 133,recante misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica,
l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive;
premesso che:
gli articoli 30, 31 e 32 del decreto-legge in esame sono misure a favore delle imprese;
l'articolo 30 prevede l'adozione del Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy e l'attrazione degli investimenti in Italia, l'articolo 31 su riqualificazione degli esercizi alberghieri e l'articolo 32 sul sostegno ai Marina resort;
nulla è stato previsto per affrontare la vera emergenza che è il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese;
ai fini del rilancio dell'economia italiana si ritiene opportuno che il Governo faccia di tutto per accelerare il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione, perché oramai l'economia italiana si trova in una preoccupante situazione di recessione economica, che rischia di peggiorare ulteriormente e di avvitarsi in una spirale negativa tale da determinare grvi rischi per la stabilità della finanza pubblica. Dall'inizio della crisi economica alla fine del 2012 sono fallite per mancati pagamenti oltre 15 mila imprese; si segnala l'esigenza di concentrare interamente nel 2014 tutte le risorse finanziarie disponibili a tal fine;
impegna il Governo
a reperire ulteriori risorse finanziarie, oltre quelle già previste dal decreto-legge 8 aprile 2013 n. 35 e dal decreto-legge n. 66 del 2014, per completare il piano di pagamento di tutti debiti pregressi della pubblica amministrazione.
(numerazione resoconto Senato G30.4)
(9/1651/100)
MORONESE, NUGNES, MARTELLI