• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte scarica il documento in PDF

Atto a cui si riferisce:
C.3/00092 ha suscitato numerose polemiche il grave episodio di discriminazione sessuale a Jesolo, dove in prossimità dell'estate 2013 nessuna donna potrà lavorare come beach steward. Sarà vietato...



Atto Camera

Interrogazione a risposta orale 3-00092presentato daBINETTI Paolatesto diLunedì 3 giugno 2013, seduta n. 27

BINETTI. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro per le pari opportunità, lo sport e le politiche giovanili, al Ministro per l'integrazione. — Per sapere – premesso che:
ha suscitato numerose polemiche il grave episodio di discriminazione sessuale a Jesolo, dove in prossimità dell'estate 2013 nessuna donna potrà lavorare come beach steward. Sarà vietato assumerle in base alla decisione presa dal presidente di Federconsorzi, associazione che raggruppa i gestori dell'arenile jesolano, che ne ha dato nei giorni scorsi notizia;
la sicurezza in spiaggia dovrà essere garantita da soli uomini in quanto gli immigrati islamici non accettano di essere rimproverati da donne. La decisione è stata presa dal presidente di Federconsorzi, Renato Cattai, per impedire che venga offesa la religione islamica;
il presidente Cattai afferma che: «Nel 2012 le ragazze hanno svolto benissimo il loro compito, ma abbiamo rilevato che in vari casi sono state motivo di tensione con gli immigrati e non certo per colpa delle operatrici»;
si sono verificate diverse aggressioni nel corso dell'estate 2012. Come esempio vale quello di un ambulante islamico che aveva preso a schiaffi una beach steward che lo aveva invitato a uscire dalla spiaggia secondo i regolamenti. Il compito di queste persone è quello di controllare lo svolgimento delle attività delle bagnanti dando una mano ai bagnini nel controllo delle spiagge, come avvisare ambulanti e massaggiatori abusivi che è vietata la sosta nelle zone in concessione, rintracciare i genitori di bambini smarriti in collaborazione con i bagnini di terra e di salvataggio;
per il 2013, pertanto, verranno assunti 50 beach steward, solo uomini. In questo grave momento di crisi che vede colpiti soprattutto le donne e i giovani, una penalizzazione in tal senso contribuirebbe ad aumentare il loro stato di disagio socio-economico oltre a rappresentare una violazione degli obiettivi di Lisbona incentrati sulla realizzazione del 60 per cento dell'occupazione femminile –:
quali iniziative urgenti intendano porre in essere – a maggior ragione in questo grave momento di crisi occupazionale, che vede colpite soprattutto le donne – e atte ad impedire che si infierisca ulteriormente spinti da discriminazioni sessuali su oneste giovani lavoratrici, che negli anni passati hanno dato prova di serietà ed impegno;
quali iniziative si intendano prendere per impedire che situazioni simili, come quella di Jesolo citata in premessa, possano ripetersi in futuro a grave danno di frange giovani di popolazione, che in alcune località balneari, puntano in modo particolare sui guadagni del periodo estivo.
(3-00092)